AVELLA. Sei contrario o favorevole al parcheggio a pagamento istituito dall’amministrazione comunale? Sondaggio

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA. Sei contrario o favorevole al parcheggio a pagamento istituito dallamministrazione comunale? SondaggioVi proponiamo un sondaggio per conoscere il vostro pensiero sulla scelta del sindaco di Avella di istituire nel paese il parchimetro per la sosta delle autovetture. In questi giorni si stanno completando i lavori di realizzazione delle strisce blu e subito dopo andrà in vigore la nuova “tassa” per i cittadini avellani e per quelli che decideranno di recarsi ad Avella e soprattutto per quelli che vorranno sostare nel paese. Dai la tua preferenza nell’apposito sondaggio che trovi sulla parte destra del sito. In più poi inviare la tua opinione scrivendo  a bassairpinia@libero.it  e noi la invieremo poi direttamente al primo cittadino avellano oltre che a pubblicarla su questo sito.

Ecco alcune delle vostre opinioni.

Idea pessima quella di realizzare parcheggi a pagamento ad Avella in quanto è un paese piccolo e costituito da strade strette in cui difficilmente circolano due auto parallelamente in verso opposto, figuriamoci con i parcheggi cosa può succedere!!  Andrea!

Ragazzi siamo arrivati alla fine del mondo, pagare per parcheggiare l’auto nel proprio paese è come fare pagare ad un figlio se ti chiede un bicchiere d’acqua. Assurdo. Antonio.

Poveri commercianti avellani, ricordo che un tempo si chiudeva il corso la domenica mattina per consentire il passeggio in Piazza Convento, ma allora le piazze erano più affollate di oggi, con questa decisione i giovani si sposteranno altrove e a pagare il parcheggio sarà solo il sindaco e la sua maggioranza, o forse neanche loro che si doteranno di pass. Michele 

Ma quanto costerà parcheggiare l’auto se per esempio mi devo fermare per comprare le sigarette e ci impiego 5 minuti dovrò pagare tutta l’ora? Sebastiano

Perché invece di affidare l’appalto dei parchimetri ad una società esterna non veniva assegnata ad una cooperativa di giovani avellani almeno i soldi rimanevano ad Avella. Antonio

adsense – Responsive – Post Articolo