AVELLA. Si è svolta la Via Crucis nel centro storico, ci si prepara per la settimana santa.FOTO

adsense – Responsive Pre Articolo

L’itinerario spirituale della Via Crucis è stato rievocato ieri tra le strade della cittadina. Hanno preso parte alla celebrazione i fedeli, i giovani del Gruppo Scout e dell’Azione Cattolica ,i comitati e le associazioni religiose. Il corteo è partito da Piazza Primo Maggio per poi dirigersi verso Via Roma, proseguendo attraverso il decumano maggiore, Via Santa Croce e Viale San Giovanni. I momenti più difficili della vita di Gesù, momenti in cui ha dovuto fare i conti, non solo con l’atrocità della sofferenza fisica ma anche con il terribile dolore della delusione per i tradimenti e per gli insulti subiti, sono stati ricordati attraverso la lettura delle sacre scritture e la preghiera così come sottolineato dal parroco di Avella Don Giuseppe Parisi che ha condotto  la Via Crucis per le strade di Avella. Ci si avvia dunque verso la settimana Santa che si inizia  il 25 marzo con la Domenica delle Palme nella quale si celebra l’entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme, acclamato come Messia. I primi tre giorni della settimana la Chiesa contempla in particolare il tradimento di Giuda poi durante la mattina del Giovedì santo o il pomeriggio del mercoledì santo vengono consacrati gli oli santi e i presbiteri rinnovano l’ordine sacro. Inizierà successivamente il cosiddetto triduo pasquale ovvero la passione, la morte e la resurrezione, quest’ultima sarà celebrata Domenica 1 aprile. Pertanto il parroco Parisi  tra qualche giorno comunicherà tutti gli orari e le date dei suddetti eventi pasquali. 

(Michele Amato)

AVELLA. Si è svolta la Via Crucis nel centro storico, ci si prepara per la settimana santa.FOTO

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo