AVELLA. Terminato il primo screening dell’Asl. Effettuati 290 tamponi, si attende l’esito. Rischio zona rossa

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ terminato lo screening su parte della popolazione avellana effettuato oggi, domenica 25 ottobre, con la procedura del drive in nei pressi del parcheggio del cimitero avellano. Effettuati ben 290 tamponi a personale scolastico, studenti, dipendenti comunali e gente comune che ha avuto contatti con i positivi o solo perchè accusava sintomi. Oggi la conferma dal bollettino dell’Asl di ulteriori 11 positivi solo dopo i 34 di qualche giorno fa, per la cittadina archeologica la situazione è particolarmente delicata ed attenzionata dagli organi competenti. Nei prossimi giorni, tra circa 48 ore si avranno i risultati di questa prima trance di tamponi ma vanno effettuati altrettanti per le richieste già presentate all’Asl dai medici di base. Potrebbe esserci giovedì un altro giorno di screening sulla popolazione ma il tutto è ancora da confermare. Il rischio potrebbe essere anche di chiudere il territorio comunale, in caso di numeri particolarmente alti, da parte delle autorità, ovvero facendo rientrare il paese in una zona rossa con sorveglianza da parte delle forze dell’ordine, dove nessuno potrà lasciare il paese con chiusura di tutte le attività  commerciali lasciando aperte solo quelle essenziali.

AVELLA. Terminato il primo screening dellAsl. Effettuati 290 tamponi, si attende lesito. Rischio zona rossa AVELLA. Terminato il primo screening dellAsl. Effettuati 290 tamponi, si attende lesito. Rischio zona rossa AVELLA. Terminato il primo screening dellAsl. Effettuati 290 tamponi, si attende lesito. Rischio zona rossa

 

adsense – Responsive – Post Articolo