AVELLA. Tutti insieme in aiuto di Don Giuseppe Parisi per lottare contro la poverta

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ piena emergenza sociale ad Avella, le associazioni, gli amministratori tutti  insieme in aiuto di Don Giuseppe Parisi per lottare contro la povertà e l’emergenza sociale ad Avella . Ieri presso il Palazzo Ducale si è tenuto un incontro coordinato dalla Fondazione Avella Città d’Arte per raccogliere informazioni circa l’emergenza sociale . Molte  famiglie si trovano in difficoltà economica e non riescono ad arrivare alla fine del mese ,inoltre ci sono minori in strada senza controllo  , una situazione senza precedenti .  Le Associazioni presenti Rami del Melo, Ali della Vita , Forum dei Giovani , Associazione Mela, le Pro loco Abella e Clanis , Cittadinanza Attiva,  sono intervenute e hanno promesso attività di sostegno da subito con raccolta fondi o alimentare o cene sociali , l’amministrazione pubblica rappresentata da Pellegrino Palmieri e Agostino Vitale ha stanziato dei fondi per l’emergenza e si impegneranno affinchè sia più funzionale anche il piano di zona sociale  per Avella . Hanno garantito il loro sostegno anche il Gruppo Scout e Radio Avella .  Don Giuseppe Parisi ringrazia il presidente Tulino: “Con molta semplicità, come mio solito, oltre a manifestarle la mia gratitudine, desidero complimentarmi per l’ottima riuscita dell’incontro. La sua indiscussa capacità di moderatore, nonché la preziosità del suo intervento finale, ha fatto si che venisse a regnare una palese armonia Nello scambio di opinioni e propositi tra le autorità civili, le varie associazioni avellane e me medesimo, per un fine comune: il bene del cittadino e, dunque, il rispetto della dignità di ogni persona Inoltre aggiunge il parroco durante l’incontro che l’obiettivo sarà quello di istituire un “punto d’ascolto e accoglienza” che provvederà a gestire la consegna degli aiuti e si occuperà del recupero sociale dei soggetti a rischio, attraverso anche attività ricreative e di formazione. Per il momento continua la raccolta alimentare (pelati, olio, latte, sughi pronti, scatolame a lunga conservazione) e fondi   da parte dei cittadini di Avella  e delle Associazioni  per sostenere queste famiglie, tutto verrà consegnato al parroco Don Giuseppe che provvederà alla distribuzione. Il prossimo incontro è fissato per gennaio 2014, un azione importante per contrastare il “fenomeno della crisi”, crisi economica ed interiore,  tutti sono pronti e soddisfatti.

adsense – Responsive – Post Articolo