BAIANESE. Sindaci multati e in “castigo”. Messi in quarantena obbligatoria con controllo sanitario

adsense – Responsive Pre Articolo

I primi a pagare caro il saluto di sabato scorso al feretro di Carmine Sommese dinanzi alla clinica Villa Maria di Baiano, sono stati i primi cittadini del mandamento, ovvero i sindaci di Baiano, Avella, Sirignano, Mugnano e Sperone. I Carabinieri hanno loro notificato il verbale amministrativo di 400 euro a cui dovrebbe far seguito l’ordine da parte dell’Asl di Avellino di non poter lasciare il proprio domicilio per i prossimi 14 giorni e rendersi reperibili ai controlli da parte dei sanitari. In queste ore i Carabinieri stanno provvedendo a notificare a tutti gli altri partecipanti all’assembramento stesso verbale e obbligo di quarantena. Non si esclude però provvedimenti anche nei confronti degli appartenenti delle forze dell’ordine presenti, per non essere intervenuti al momento della sosta del carro funebre,  seguita dal suono della tromba e benedizione del parroco, a far allontanare i presenti.

adsense – Responsive – Post Articolo