Centrosinistra. “L’abbonamento annuale per la sosta sotto casa rilasciato a cani e porci”

adsense – Responsive Pre Articolo

Riceviamo e pubblichiamo. “Per quanto riguarda i controlli per le strisce blu, è bene sottolineare che la maggior parte delle macchine che sostano presso piazza convento non hanno il tagliando perché appartengono a cittadini che hanno sottoscritto l’abbonamento annuale. L’abbonamento poteva essere sottoscritto solo ed esclusivamente da cittadini che avevano determinati requisiti, invece, per fare clientela, è stato dato a cani e porci per quattro soldi. Questo modo di fare ha complicato ulteriormente il problema sosta in alcune zone del paese, perché se prima chi sostava per ore e ore nello stesso stallo, poteva essere richiamato al senso di responsabilità, oggi è addirittura autorizzato in quanto abbonato. Per cui, in piazza convento, grazie all’intelligenza del sindaco vulcanico, troviamo parcheggiate sempre le stesse macchine, sempre negli stessi stalli e mai un posto libero. Quindi, aggiungiamo, la colpa non è degli ausiliari, che da quel che sappiamo fanno bene il loro lavoro, ma è del Sindaco, che per quattro soldi all’anno permette ad un cittadino di comprarsi letteralmente, 24 ore su 24, un
posto auto. Una vera idiozia.

Centrosinistra per Avella – Pellegrino Palmieri

adsense – Responsive – Post Articolo