Il Gruppo Archeologico Avellano “Amedeo Maiuri” propone una passeggiata guidata

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Gruppo Archeologico Avellano Amedeo Maiuri propone una passeggiata guidata La manifestazione si è sempre svolta per dieci anni sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per i Beni Archeologici e festeggia quest’anno il DECENNALE della manifestazione.Le Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata promuovono la valorizzazione e la tutela dei beni culturali cosiddetti “minori”, che rischiano di essere dimenticati e/o cancellati dalla memoria storica degli uomini. L’impegno dei Gruppi Archeologici d’Italia è stato quello di catalogare questi beni, valorizzandoli attraverso iniziative culturali intese alla loro promozione e valorizzazione. L’augurio è che ci sia sempre una maggiore presenza di volontari su tutto il territorio nazionale. Quest’anno ricorre il decennale della manifestazione, nata con l’intento di salvare e promozionare quei beni culturali che rappresentano tasselli importanti per poter ricostruire la storia del nostro territorio. Il Gruppo Archeologico Avellano “Amedeo Maiuri” propone una passeggiata  guidata lungo il corso del Clanio dalla Località Fusaro (Pineta) all’Acquapendente, per domenica 13 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Il percorso consentirà di ammirare le bellezze ambientali e archeologiche del Vallone Serroncello, ma anche di denunciare il degrado di quest’area, situata in piana Zona A del Parco del Partenio. Ai partecipanti sarà omaggiato un “sacchetto ambiente” del Comune di Avella, che collabora all’iniziativa, con depliant della Comunità Montana e del Gruppo. (Fonte GruppoArcheologicoAvellano)

adsense – Responsive – Post Articolo