BAIANESE. La denuncia di una cittadina avellana: ritardi del 118 in tutto il mandamento

adsense – Responsive Pre Articolo

L’allarme ritardo 118 nel baianese è dovuto al fatto che Avella essendo provincia di Avellino ma telefonicamente collegata al distretto di Napoli,  crea un  rimbalzo di telefonate tra una centrale e l’altra prima che la chiamata di emergenza giunga ad Avella. Tale  inutile rimbalzo di chiamate fa perdere minuti preziosi prima che  gli operatori possano intervenire. Tale inconveniente è stato denunciato anche dagli stessi operatori del 118 che in una precedente nostra intervista hanno segnalato il caso all’opinione pubblica perché si ribellasse. Ed ecco che anche i cittadini incominciano a muoversi chiedendo un intervento delle autorità per eliminare questo inconveniente. Una cittadina attiva di Avella segnala ritardi del 118 in tutto il mandamento :  “Tutta la popolazione mandamentale si lamenta della lunga attesa che avviene ogni qualvolta si chiama il 118. Leggendo i vari articoli mi sono resa conto che il problema è a monte, ossia che il nostro paese, essendo a metà tra il distretto di Napoli e quello di Avellino, deve, per forza di cose, attendere che la comunicazione venga fatta da Torre del Greco ad Avellino e in seguito al 118 di Avella. Ora, visto che per salvare la vita ad una persona, a volte, anche qualche minuto in meno diventa indispensabile, perchè non provvedere affinchè venga inviata direttamente la comunicazione al 118 di Avella ? Perchè perdere tempo prezioso? “. Chiediamo alle autorità competenti di provvedere e raccogliere questa nostra segnalazione .

adsense – Responsive – Post Articolo