La parola della Domenica. “In Dio vinceremo ogni banalità e leggerezza”

adsense – Responsive Pre Articolo

QUARTA DOMENICA  DEL TEMPO ORDINARIO  – ANNO A-
Dal Vangelo secondo Matteo  5,1-12a

Il Vangelo di questa domenica ci presenta il celeberrimo  ‘’discorso della montagna’’ che  è la proposta di un modo nuovo di pensare, di essere, di vivere.Oggi Gesù lo riconsegna alla Sua Chiesa: lo pronuncia qui, oggi, per noi.
Con la parola ‘’beati!’’ Gesù non desidera altro che realizzare il desiderio più grande che vive nel cuore dell’uomo e cioè il desiderio della felicità! Tutti vogliamo essere felici; tutti vogliamo realizzare noi stessi dando un senso vero e profondo alla nostra vita. Oggi, con questo Vangelo, Gesù dice a ognuno di noi: ‘’sono qui per darvi la vera gioia!’’
Dunque, chi ha fede, cioè chi è con Dio, non può non essere felice! E questo l’aveva capito benissimo Madre Teresa di Calcutta, la quale un giorno rivolgendosi alle suore disse: ‘’ La nostra gioia è il mezzo migliore per predicare il cristianesimo’’.
E Nietzsche? Questo filosofo graffiante e blasfemo, ad un certo punto esclamò: ‘’I cristiani bisognerebbe che avessero un’aria più contenta ’’. I cristiani dicono di essere dei salvati, dei redenti, eppure? Hanno sempre il volto triste, la faccia appesa. Sono sempre nervosi, esauriti e polemici!
La proposta di gioia che viene da Cristo, è diversa da quella che viene da ciò che ti sfiora semplicemente la pelle ma non riempie il cuore. La Sua è una novità! Infatti chiama ‘’beati’’ i poveri, gli afflitti, i miti, coloro che hanno fame e sete di giustizia, i misericordiosi, i puri di cuore, gli operatori di pace. Perché? Gesù parla di atteggiamenti dell’anima che manifestano la grande libertà da tutto ciò che è terreno e, quindi, effimero e che spingono ad andare nell’‘’Oltre’’ di Dio e così vincere ogni banalità e leggerezza.
La felicità evangelica è, dunque, lasciarsi conquistare da Dio perché, attraverso le nostre esistenze, vinca ed instauri il suo Regno di pace e di amore infinito.
Auguri a tutti di vera gioia e di vera felicità nello stile delle beatitudini.

adsense – Responsive – Post Articolo