PRIMARIE PD. Avella il segretario cittadino ottiene una larga vittoria, ciò non avviene a Baiano.

adsense – Responsive Pre Articolo

Il giorno dopo il voto delle primarie del Partito Democratico, con i dati alla mano, possiamo tirare un resoconto di come siano andate le cose nel baianese. Ad Avella il segretario del partito democratico, riconfermato solo alcuni giorni fa,  l’avv. Chiara Cacace, ha svolto la propria campagna elettorale pro-Renzi e ha dovuto fronteggiare “avversari” che non la pensavano come lei, che invece hanno votato e fatto votare per Cuperlo.  Si può dire che ci sia stata una vera propria lotta in casa ognuno per dimostrare la propria forza. Cuperlo veniva sponsorizzato dall’ex pd, Pellegrino Palmieri, (non tesseratosi quest’anno) e da un altro consigliere di opposizione avellano Stefano Gentile. Alla fine Renzi ottiene la maggioranza dei voti con 240 preferenze e Cuperlo 101.   A Baiano invece in netta difficoltà la neo segretaria cittadina Sabatina D’Avanzo che sponsorizzava Civati che ottiene 46 preferenza a dispetto delle  136 del neo segretario pd Renzi e delle 31 di PRIMARIE PD. Avella il segretario cittadino ottiene una larga vittoria, ciò non avviene a Baiano.Cuperlo. A Sperone il maggiore esponente del partito democratico Franco Vittoria ottiene ben 137 voti per Renzi contro le 26 di Cuperlo e le 18 di Civati. A Mugnano del Cardinale l’ex amministratore Giovanni Colucci ha votato e fatto votare Renzi ottenendo in suo favore ben 167 preferenze contro le 53 di Cuperlo e le 8 d Civati. In conclusione, possiamo dire che Renzi è il segretario voluto anche dalla maggioranza dei democratici e simpatizzanti baianesi del pd.

adsense – Responsive – Post Articolo