Rosso Pomodoro lancia la pizza “Baianese” e su Facebook si pensa al complotto

adsense – Responsive Pre Articolo

Rosso Pomodoro lancia la pizza Baianese e su Facebook si pensa al complottoIl Comitato Civico Avella non si ferma con le provocazioni riguardanti la denominazione da dare all’Unione dei Comuni. Curiosa la trovata di ieri quando sulla pagina Facebook del gruppo è apparso un particolare logo dell’Unione dei Comuni: una bella pizza. Ebbene, Rosso Pomodoro, famosa catena di pizzerie ha inventato da qualche settimana la “Pizza Baianese” con tartufo, funghi porcini e mozzarella di bufala, e su Facebook si scherza pensando ad un complotto bello e buono. C’è qualcuno “Pro Avella” che commenta che per par condicio vuole anche la pizza con le nocciole e a forma di anfiteatro, qualcuno di Sperone, invece, risentito, si lamenta di non essere stato tirato in ballo neppure per il nome da dare a una pizza, qualcun altro azzarda il modo in cui è stata decisa la denominazione da dare all’Unione, ovvero davanti ad una bella pizza. C’è anche chi avanza proposte più serie come ad esempio un referendum sulla denominazione. Una cosa è certa: Rosso Pomodoro, in campo di marketing, ha battuto tutti con questa trovata e il fatto che stiamo quì a parlarne lo dimostra. Intanto il Comitato Civico Avella, dopo aver pubblicato i sondaggi che bocciano la denominazione adottata “Unione del Baianese”, invita i Sindaci e i Consigli Comunali a riflettere per adottare una denominazione storica ed imparziale.

adsense – Responsive – Post Articolo