++ULTIM’ORA AVELLA COVID-19++boom di contagi: è zona rossa,ecco l’ordinanza del sindaco.

adsense – Responsive Pre Articolo

In data odierna si comunicano i dati trasmessi dall’ASL e dal C.O.C. relativi all’emergenza Covid-19. Si registrano oggi ulteriori 29 nuovi casi che saranno aggiunti agli attuali positivi nel prossimo bollettino con le relative misure di isolamento per i contatti diretti, pertanto il sindaco dopo una riunione urgente in smart working con il Centro Operativo ha deciso di emanare l’ordinanza sindacale prot. n. 4942 DEL 22/10/2020
In via precauzionale, e in aggiunta alle raccomandazioni e alle misure sino ad oggi adottate a partire dal 23.10.2020 sino a tutto il 02.11.2020 salvo estensione:
1. il divieto di accesso o di allontanamento dal territorio comunale se non per comprovate
necessità (lavoro, salute, approvvigionamento di beni di prima necessità);
2. la sospensione di manifestazioni, di feste, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo
pubblico (piazze, parchi pubblici) o privato (abitazioni altrui), anche di carattere culturale,
ludico, sportivo e religioso (salvo funzioni religiose già programmate ma con il solo nucleo
familiare);
3. la chiusura dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e
private nonché delle istituzioni di formazione superiore, comprese le Istituzioni di alta
formazione artistica musicale e coreutica, ferma la possibilità di svolgimento di attività
formative a distanza;
4. chiusura del Cimitero fatto salvo delle Imprese che svolgono allestimento per la
Commemorazione dei Defunti.
5. la sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della
cultura;
6. la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e
di pubblica utilitá
7. la chiusura di tutte le attività commerciali entro le ore 21, con l’obbligo di accedere ai servizi
pubblici essenziali e agli esercizi commerciali per l’acquisto di beni di prima necessità
indossando dispositivi di protezione individuale o adottando particolari misure di cautela
individuate dall’azienda sanitaria competente;
8. la sospensione di attività dei circoli ricreativi, sportivi e palestre
9. Divieto per i minori di allontanarsi dalle proprie abitazioni se non per comprovate necessità e
sempre accompagnati da un familiare adulto.
10. la chiusura di tutte le palestre e la sospensione di tutte le attività sportive, in forma individuale
e di squadra, sia di tipo professionale che amatoriale;
11. ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore 37,5° C) di
rimanere unitamente ai propri familiari, salvo disposizione diverse dal proprio medico di
fiducia, presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti familiari e sociali,
contattando il proprio medico curante o l’ASL territorialmente competente;
12. di indossare la mascherina, su tutto il territorio comunale, anche nei luoghi all’aperto, durante
l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza e nel rispetto delle previsioni
normative nazionali;
13. a tutti gli esercenti, gestori ed utenti, non soggetti a chiusura, la stretta osservanza delle
misure di prevenzione

adsense – Responsive – Post Articolo