Differenziata, Regione stanzia 2 mln di euro per l’Irpinia. C’è anche Sperone.

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania la graduatoria finale dei progetti, presentati ai sensi dell’avviso pubblico emanato lo scorso ottobre del 2013 da parte di Comuni, in forma singola o associata, per la realizzazione o per l’ampliamento dei centri di raccolta a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. La somma complessivamente messa a disposizione è pari a circa 10 milioni, di cui 8 per la realizzazione e 2 per l’ampliamento dei centri di raccolta. Ecci la ripartizione:


Progetti per la realizzazione di centri di raccolta, divisi per provincia, ritenuti ammissibili e relativo finanziamento: 
Sperone € 149.029,28 
Conza della Campania € 96.428,21 
Manocalzati € 99.318,03 
Cassano Irpino € 100.000,00 
Marzano di Nola € 100.000,00 
Teora € 98.821,30 
San Martino Valle Caudina € 90.833,46 
Pratola Serra € 87.984,59
Calitri € 100.000,00 
Atripalda € 171.517,71 
Lauro € 160.055,17 
Sant’Andrea di Conza € 100.000,00 
Calabritto € 99.335,52 
Santa Paolina € 99.683,65 
Volturara Irpina € 99.965,17 
Montoro Inferiore € 163.300,67

Progetti per l’ampliamento dei centri di raccolta, divisi per provincia, ritenuti ammissibili e relativo finanziamento: 
Lioni € 74.328,18

adsense – Responsive – Post Articolo