SPERONE. Chiede il cambio di 50 euro, ma l’esercente si accorge che è falso e invita l’uomo presso il vicino Comando dei Vigili Urbani.

adsense – Responsive Pre Articolo

Una storia che potrebbe essere inverosimile ma che è veramente accaduta. Stamane un uomo tenta di rifilare ad una esercente Speronese di via Nazionale una banconota da 50 euro, chiedendo la cortesia di poter avere un cambio in moneta spicciola. L’esercente è pronta ad accontentare l’uomo ma si accorge però che la banconota è falsa. L’uomo un po’ infastidito nega il tutto dichiarando che trattasi di banconota originale e allora la caparbia salumiera invita il “contraffattore” a recarsi con lei al vicino comando dei Vigili Urbani per verificare il tutto. Con la banconota ancora nelle mani dell’esercente si avviano verso il comando Vigili Urbani, nell’attraversare la strada l’uomo con una mossa felina tenta di riprendersi la banconota, sicuramente con lo scopo di tentare il colpo in altra zona, ma la signora, che di coraggio in questa avventura ne ha mostrato fin troppo, tiene ben salda la banconota che si strappa in due pezzi. Il truffatore  scappa con metà della 50 euro mentre alla “salumiera poliziotta” ne rimane un altra metà a ricordo di una storia che difficilmente dimenticherà. Per fortuna,nulla di più grave è accaduto, e  del truffatore, sicuramente di passaggio, nessuna traccia.

adsense – Responsive – Post Articolo