SPERONE. Parte il “progetto verde”, l’amministrazione chiede collaborazione ai cittadini per il recupero risparmioso ed eco-sostenibile dell’umido

adsense – Responsive Pre Articolo

SPERONE. Parte il progetto verde, lamministrazione chiede collaborazione ai cittadini per il recupero risparmioso  ed eco sostenibile dellumidoIn adesione al progetto verde 2013, compostaggio domestico, organizzato dalla società Irpiniambiente S.p.a., per la promozione del compostaggio domestico, l’amministrazione comunale di Sperone, nell’ambito delle iniziative volte a promuovere uno sviluppo economico sostenibile e rispettoso della qualità ambientale, ha deciso di aderire al suddetto progetto verde 2013, ciò per tutti i cittadini che possiedono un’area verde. Detto progetto andrà a recuperare tutta la frazione umida dei rifiuti domestici, in modo da ridurre alla fonte la produzione dei rifiuti destinata allo smaltimento, sarà inoltre possibile il riutilizzo da terriccio fertilizzante (composto) come concime sulle stesse aree.  Possono adire tutte le famiglie che possiedono un piccolo spazio verde, con la possibilità di utilizzare l’apposita compostiera che sarà fornita gratuitamente dall’amministrazione comunale,  inoltrare domanda entro il 17.07.2013.

adsense – Responsive – Post Articolo