Avellino: adesso la Reggina

adsense – Responsive Pre Articolo

Il 26 Dicembre nel giorno di S. Stefano i lupi giocheranno in quel di Reggio Calabria contro una squadra davvero in grande difficoltà. Solo la Juve Stabia ha fatto peggio, un annata per i granata Calabresi fino ad ora da dimenticare. Ne Atzori, ne Castori sono riusciti a sollevare le sorti della squadra. Certamente la dirigenza aspetterà Gennaio per rinforzare la rosa e tentare la risalita in classifica per scongiurare una clamorosa retrocessione in lega pro. Per i biancoverdi quasi tutti i calciatori saranno arruolati ad eccezione di Papa Die e Terracciano ancora alle prese con infortuni. Per la gara dopo Natale si cerca ovviamente di far punti per poi chiudere il 2013 con il Padova al Partenio-Lombardi per  festeggiare, si spera un anno davvero ricco di successi la promozione in serie B e il terzo posto in cadetteria, con una vittoria. Vai Avellino continua così la serie A non è soltanto un sogno, ma potrebbe davvero diventare realtà.

Alberico de Fazio

adsense – Responsive – Post Articolo