Avellino: adesso pensiamo al Novara

adsense – Responsive Pre Articolo

Sabato si rifà sul serio. In terra Piemontesi incontreremo la squadra dell’ ex Calori che cerca con l’inizio del girone di ritorno di fare davvero un campionato diverso, dopo un girone di andata fallimentare. I lupi di Rastelli sostanzialmente in questa prima gara del 2014 vorranno iniziare bene per bissare la prima parte del campionato davvero trionfale, terzo posto a soli due punti dalla serie A. Dobbiamo, come sempre rimanere con i piedi per terra, sarà davvero dura ma bisogna provarci, ci sono tutte le condizioni per far bene. Assodato che per due mesi si dovrà fare almeno del belga Ladriere, bisognerà capire se acquistare nuovi calciatori o continuate con l’organico attuale. Ci sono ancora dieci giorni per capire, anche in fase di cessione tranne Papa Die tutto è ancora da decidere. Per Abero il Bologna spinge per il rientro, questo ovviamente darà la possibilità a De Vito di dare il suo contributo, anche se nella prima parte ha avuto poco spazio per emergere. Il 22 amichevole a Lioni per poi riprende il campionato sabato contro il Novara di mister Calori.

Alberico De Fazio

adsense – Responsive – Post Articolo