BASKET. Scandone: in Toscana punti e sorrisi

adsense – Responsive Pre Articolo

BASKET. Scandone: in Toscana punti e sorrisiA Pistoia contro la Giorgio Tesi group arriva al prima vittoria stagionale per la Scandone. La classifica inizia a muoversi con la speranza di arrivare subito in alto. Coach Viticci per il match in Toscana ha recuperato alla fine Ivanov che ha messo a referto diciassette punti; con l’ala bulgara è tutta un’altra storia: il quintetto gira a meraviglia e regala emozioni a raffica. Se la squadra giocherà sempre con quest’intensità, probabilmente reciterà il ruolo d’outsider del torneo e riuscirà a centrare l’obiettivo dei play off. Contro Pistoia sono emersi buoni segnali. Avellino parte subito a razzo e alla fine del secondo quarto sposta con veemenza l’equilibrio dell’incontro in suo favore con il punteggio di 35 – 48. I padroni di casa rientrano in partita soltanto nell’ultimo periodo; ciò nondimeno Lakovic con quattro tiri liberi consecutivi ristabilisce le distanze. La partita finisce 75 a 83: l’americano di Avellino.  Thomas è il top scorer del match con 20 punti. Prima del match si è svolto una cerimonia in ricordo del cestista Matteo Bertolazzi con il ritiro della maglia numero sette. Archiviata la trasferta in Toscana, la Sidigas è già pronta per l’incontro casalingo contro Roma. I giallo rossi capitolini hanno nel loro roster l’ex Rigetti e sono allenati dal mai dimenticato coach Dalmonte. Quella contro la Virtus sarà una partita entusiasmante: la compagine capitolina lo scorso anno ha conteso a Siena il tricolore in finale play off grazie ad uno straordinario Gigi Datome, in questo torneo cerca conferme importanti e contro Avellino giocherà con grande intensità.

adsense – Responsive – Post Articolo