NAPOLI – EMPOLI finisce 5-1. Ecco la cronaca della partita.

adsense – Responsive Pre Articolo

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Jorginho, Allan, Hamsik, Callejon, Higuain, Insigne. A disposizione: Rafael, Gabriel, Strinic, Valdifiori, Maggio, Mertens, David Lopez, Chiriches, Gabbiadini, El Kaddouri, Luperto, Chalobah.

Empoli: Skorupski; Laurini, Tonelli, Camporese, Mario Rui; Zielisnki, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. A disposizione: Pugliesi, Pelagotti; Zambelli, Bittante, Mchedlidze, Maiello, Diousse, Piu, Cosic, Krunic, Livaja, Buchel.

Napoli ed Empoli si affrontano dopo l’anticipo dell’incontro della Juve che alle 12,30 ha affrontato fuori casa a Verona il Chievo vincendo per 4 a 0 e riprendendosi la testa della Classifica. È la prima volta che avviene quest’anno anche se con una partita in più rispetto al Napoli. Il Napoli in campo alle 15 con i suoi titolarissimi e con un San Paolo strapieno pronto a soffiare il Napoli verso la testa della classifica. Arbitra Massa. Si parte, il Napoli comincia a macinare gioco e l’azione più pericolosa arriva al 7′ con un lancio di Callejon a centro dell’area per Higuain che non ci arriva. Dopo due minuti ancora Higuain a pochi metri dalla porta tira fuori, ma è contrastato in questo caso da un difensore dell’Empoli. Al 15 la prima vera palla goal per gli azzurri arriva su assist di Insigne, il “Pipita” tira ma c’è un  grande intervento del portiere  Skorupski che mette in angolo. Sul l’angolo e Insigne che mette di poco fuori. Il Napoli ha in mano il gioco, ma al 21′ e l’Empoli che con Maccarone mette in ansia la difesa napoletana che riesce a liberare. Al 28′ una punizione di Paredes dal limite trafigge Reina, complice una deviazione di un difensore napoletano, portando l’Empoli in vantaggio. Il Napoli non si perde d’animo e in soli 4 minuti con un grande assist di Insigne, Higuain insacca il gol del pari e 22esima rete in campionato per il “Pipita”. Passano solo 7 minuti e al 35′ punizione per il Napoli, sulla palla ci va Insigne che regala con un goal stupendo il vantaggio al Napoli e il primo posto in classifica in solitario, ma siamo solo al primo tempo.

Il secondo tempo inizia, l’Empoli tenta di fare la partita ma al 6′ del s.t. arriva il terzo goal del Napoli con un’autorete su un lancio di Callejon il difensore empolese Camporese la mette dentro la sua porta. Il Napoli a questo punto tiene in mano la partita e continua a giocare come sa sfruttando soprattutto il possesso palla. La partita scorre via, ed è sempre il Napoli ad avere le migliori occasioni per segnare. Al 23esimo su calcio d’angolo e Camporese ad andare vicino alla rete, di testa la palla finisce di poco fuori. Al 26esimo esce Higuain tra gli applausi del San Paolo per Gabbiadini, e il primo cambio del Napoli. Al 30esimo esce anche Insigne per Mertens. Non succede niente di rilievo fino al 38esimo quando Callejon insacca e porta il Napoli sul 4 a 1. Esce anche Hamisk per Lopez, il tempo per Callejon di firmare una doppietta e portare il risultato sul 5 a 1, mentre il pubblico canta e gioisce per la sesta vittoria consecutiva. Il Napoli è sempre più in testa al campionato.

 

adsense – Responsive – Post Articolo