ALMANACCO IRPINO. Giovedì 11 giugno 2020

adsense – Responsive Pre Articolo

a cura di Grazia Russo 

11 giugno, giovedì San Barnaba, apostolo 

Oggi si festeggia S. Barnaba
Il santo veniva invocato contro la grandine

Se piove a San Barnaba
l’uva bianca se ne va;
se piove da mattina a sera
se ne va anche la nera…

Per scongiurare gli effetti devastanti della grandine i nostri contadini adoperavano delle pratiche rituali:
A Mirabella incrociavano una roncola e una scure e le legavano davanti al pagliaio, con le parti taglienti puntate verso il cielo
A Nusco, invece, raccoglievano un chicco di grandine che veniva messo in bocca al componente più piccolo della famiglia. Appena il chicco si scioglieva in bocca, così smetteva di grandinare.
I contadini erano convinti che il bambino, essendo un’anima innocente, possedesse poteri magici sulla natura
A Senerchia, infine, quando iniziava a grandinare, i contadini spaccavano un acino di grandine con la lama di un coltello.

adsense – Responsive – Post Articolo