Appello alla Regione della capogruppo regionale che lancia la campagna #adottachicisalva: “Titolari di strutture alberghiere ospitino gratis chi salva le nostre vite” “Occorre individuare alloggi e strutture alberghiere da destinare a titolo gratuito al personale dei presidi sanitari e a tutti coloro che lavorano negli ospedali e hanno paura di tornare a casa e di contagiare i loro familiari. In tanti, tra medici, infermieri e personale sanitario ad ogni livello, ci hanno raccontato che in questi giorni si stanno arrangiando come possono, preferendo addirittura dormire in macchina, dopo i turni massacranti in corsia a cui sono sottoposti in questi giorni, pur di salvaguardare la salute dei loro cari”. E’ l’appello lanciato dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle e responsabile nazionale sanità, Valeria Ciarambino, che ha inoltrato una richiesta al Presidente della Giunta regionale, all’Unità di Crisi Emergenza Covid 19 e al Direttore generale Tutela della Salute, lanciando la campagna #adottachicisalva invitando titolari di alberghi, B&B e strutture ricettive in Campania a mettere a disposizione alloggi e camere per il personale sanitario. “In questo momento di particolare delicatezza, il personale sanitario può rappresentare un vettore involontario di diffusione dell’epidemia. Questa misura è, quindi, funzionale a ridurre contatti potenzialmente a rischio. Siamo in contatto con alcuni titolari di strutture alberghiere – fa sapere la capogruppo M5S – che hanno già offerto la loro disponibilità a offrire ospitalità a titolo gratuito. Estendiamo il nostro appello a tutti i gestori di strutture ricettive, affinché aderiscano a questa iniziativa per far fronte alle esigenze di queste donne e questi uomini straordinari impegnati ogni giorno salvare la vita dei nostri cittadini”.

adsense – Responsive Pre Articolo

L’associazione Pabulum nasce nel 2015 per volontà di Katya Tarantino, Giulia Corrado e Graziella Di Grezia. Le tre professioniste Irpine decidono di mettere in campo competenza, capacità ed impegno per la promozione della cultura e della salute. L’impegno dell’Associazione è volto ad incentivare una maggiore consapevolezza e responsabilizzazione del cittadino nelle scelte terapeutiche da effettuare, per mantenere o ritrovare uno stato di benessere e di salute, ponendo in primo piano la qualità della vita. Sabato 4 aprile 2020 alle ore 18:00 ci sarà un incontro culturale virtuale online su una piattaforma web per il quinto anniversario dell’Associazione Pabulum. Un’occasione importante per fare il punto della situazione di quanto è stato fatto e di quanto c’è ancora da fare.

“Sono onorata di presiedere l’Associazione – afferma la dott.ssa Katya Tarantino, Presidente Associazione Pabulum – lodevole è la sua missione principale, la promozione e la diffusione della cultura della prevenzione attraverso iniziative di tipo sanitario, culturale, educativo e scientifico. I primi cinque anni sono stati di intensa attività di volontariato nella promozione della salute e della cultura alimentare mediterranea. Tutte le nostre iniziative sono state possibili grazie al prezioso supporto delle socie fondatrici Graziella Di Grezia e Giulia Corrado e di professionisti ed aziende che hanno messo sempre a disposizione tempo, lavoro, menti e materiali. C’è sicuramente molto ancora da realizzare.” 

Il pomeriggio culturale è moderato da Espedito Pistone, giornalista napoletano che si occupa di medicina per Canale 9 e collabora con radio Kiss Kiss.

Dopo i saluti di Katya Tarantino e di Silvana Pasanisi, madrina dell’iniziativa, interverrà Graziella Di Grezia. A confrontarsi ci saranno ospiti di grande rilevanza nel panorama regionale tra i quali Nicola Di Iorio, Storico dell’Aglianico e autore del libro “Rosso dalla terra”, Costanzo Ioni, scrittore e organizzatore di manifestazioni di letture poetiche, Generoso Vella, artista e giornalista, Anna De Rosa, giornalista, curatrice di eventi e artista ecosostenibile. Il programma musicale prevede un repertorio libero e coinvolgente del pianista Luis Di Gennaro e di Luca Rossi, considerato tra i più rappresentativi esponenti della tammorra e vincitore del Premio Pabula Amoris di Ravello. Ogni intervento è un evento artistico che ha lo scopo di coinvolgere l’ascoltatore in un viaggio culturale virtuale. Conclusioni e saluti finali sono affidati a Giulia Corrado. Per partecipare chiamare al 3299831500 oppure scrivere ad associazionepabulum@gmail.com.

adsense – Responsive – Post Articolo