Assicurazioni, salasso al sud, qui si paga il quadruplo di Aosta

adsense – Responsive Pre Articolo

Assicurazioni, salasso al sud, qui si paga il quadruplo di Aosta

Tariffe  assicurative ancora in crescita,  sul sito dell’Ivass è stata pubblicata la nuova indagine sulle tariffe assicurazioni auto praticate in Italia al 1 aprile 2013, essa ha preso in esame i prezzi praticati in 21 province per 11 tipologie standard di assicurati, sia automobilisti sia motociclisti, dei due sessi. Dall’analisi risulta che negli ultimi 12 mesi, tra i prezzi medi ponderati con la quota di mercato di ogni impresa, l’aumento più elevato, su scala nazionale, è stato pari al 12% per un 18enne di sesso femminile con autovettura di 1300 cc. alimentata a benzina, in classe Bonus-Malus di C.U. 14. Il premio medio ponderato per il corrispondente profilo maschile è invece diminuito del 6,4%. Continua quindi ad accrescersi il divario tra le tariffe praticate nelle regioni settentrionali e in quelle centro-meridionali. In queste ultime, sui prezzi medi di listino, che già risultano in assoluto più elevati, gravano anche gli incrementi più consistenti. Contemporaneamente agli aumenti cresce al sud il fenomeno degli automezzi privi di polizza con grave ripercussioni  sul settore e sulla sicurezza dei cittadini.

adsense – Responsive – Post Articolo