AVELLA. Biancardi alla Soprintendenza: Pagate il canone o via dai nostri locali.

adsense – Responsive Pre Articolo

Questa la missiva che il primo cittadino Domenico Biancardi ha indirizzato alla Soprintendenza che ha negato l’uso dell’Anfiteatro  per lo svolgimento della manifestazione teatrale.

  Nel richiamare il decreto legge n.112 del 25.06.2008, convertito nella legge n.133 del 06.08.2008 che all’art.58, c,1, che disciplina il riordino, la  gestione e la  AVELLA. Biancardi alla Soprintendenza: Pagate il canone o via dai nostri locali.valorizzazione del patrimonio immobiliare di regioni, province e comuni ciascun ente con delibera dell’organ…o di governo individua, redigendo apposito elenco, i singoli beni immobili ricadenti nel territorio di competenza, non strumentali rispetto alle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione, ovvero di dismissione, redigendo il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari da allegare al bilancio di previsione; Nel prendere atto che diversi atti di indirizzo dell’Organo Consiliare assunti da questa amministrazione sono andati nella direzione di voler valorizzare il patrimonio dell’Ente anche in considerazione del fatto che le scarse risorse finanziarie del Comune non consentono, allo stato , di  proseguire nella concessione a titolo gratuito della utilizzazioni dei beni facente parte del Patrimonio dell’Ente.  Atteso che, da diversi decenni la Soprintendenza dei beni archeologici di Salerno ed Avellino usufruisce senza corrispondere alcun canone  ne presta alcun servizio quale corrispettivo dell’immobile situato in via De Santins in Avella dove ha istituito una propria sede distaccata, oltre che un polo museale.                      Non potendo più allo stato sostenere tale gratuita disponibilità chiede alla direzione della soprintendenza di pagare il canone di locazione che sarà successivamente comunicato a seguito della vostra disponibilità a stipulare regolare contratto di fitto relativamente all’immobile di che trattasi o, in alternativa, di rilasciare immediatamente l’immobile attualmente occupato a titolo gratuito e, presumibilmente senza alcun titolo formale.
Distinti saluti”.
Il   Sindaco Dr. Domenico Biancardi

adsense – Responsive – Post Articolo