AVELLA. Cacace: “Concorsi durante periodi di scadenze elettorali. Vigileremo sulla regolarità”

adsense – Responsive Pre Articolo

Non credo che sui concorsi servano manifesti. Tutti sanno da sempre. Ed allora precisiamo che noi come tutti quelli che vogliono opportunità di crescita e di lavoro crediamo e siamo certi che i concorsi sono una opportunità per tanti giovani. Ovvia, naturale e ragionevole l’attenzione da porre sul metodo e sulle finalità dei concorsi che si celebrano a luglio. Quanto al metodo credo sia abbastanza scontato e noto, quanto alla finalità per ora diciamo che i concorsi potevano celebrarsi da aprile ed invece solo ora a metà luglio partiamo con le prove scritte. Chiederemo l’elenco dei partecipanti, chiederemo di sapere fin da ora le date per gli orali e certo che non consentiremo che in piena campagna elettorale si parli di imminenti assunzioni. Vigileremo sui componenti delle commissioni perché troviamo poco opportuno che in passato un membro di commissione di esame sia stato poi più volte incaricato della difesa dell’ente in alcune cause. Questa promiscuità e compagnia garantisce e mina in termini morali la imparzialità e terzietà. Poi l’invito è a tutti i partecipanti giovani, se partecipate non siate solo comparse, ma padroni di vostri diritti e quindi visto che tutti devono avere uguali possibilità e opportunità non fate calpestare la vostra dignità ed i vostri diritti. Se poi credete che si parteciperà anche questa volta per far numero statevi a casa fa pure caldo. Buon concorso a tutti.

Chiara Cacace

adsense – Responsive – Post Articolo