Avella. SHANGHAI, SIAL 2019. L’ Azienda Sodano presente alla Grande Fiera dell’Asia

adsense – Responsive Pre Articolo

di Gianni Amodeo

Avella. SHANGHAI, SIAL 2019. L’ Azienda Sodano presente alla Grande Fiera dell’AsiaSono testimonial delle eccellenze produttive operanti sui territori sia nel comparto agro-alimentare e della frutta secca che nel settore dei vini e degli alcolici. Sono le piccole e medie imprese che puntano ad inserirsi attivamente nell’internazionalizzazione dei mercati, potendo avvalersi dei supporti e del coordinamento programmati dalla RegioneCampania, per stimolare e suscitare efficaci e ben praticabili opportunità di sviluppo sociale nel quadro dell’economia sana e realmente produttiva.

Una loro significativa e selezionata rappresentanza, con le rispettive filiere di produzioni, sarà presente negli stand del Shanghai News International Expo Centre, la maxi-struttura super-moderna e avveniristica della megalopoli cinese che conta circa 28 milioni di abitanti. Una presenza, quella delle aziende campane, che s’innesta nel Sial edizione 2019, su cui domani,14 maggio si alzerà il sipario, per essere calato il 16 maggio. E il Sial, per intenderci, costituisce il Salone leader dell’intera Asia per l’agroalimentare e la produzione di vini e alcolici. Una mega-rassegna unica nel genere   che coinvolge espositori provenienti da 70 Paesi e visitatori che provengono da 95 Paesi. Numeri forti e robusti, per far risaltare le valenze dell’evento.

Nel novero delle aziende della Campania presenti al Sial di Shanghai, figura l’azienda agricola, di cui è titolare Francesco Sodano, giovane imprenditore, con eccellente formazione di cultura economica e gestionale. Una realtà produttiva, con prevalente conduzione famigliare ed attiva ad Avella – come altre in piena fase di sviluppo- che opera sui mercati regionali e nazionale nel segno del Food Made in Italy ed ora guarda verso i mercati internazionali. Una scelta ponderata e una sfida nello stesso tempo. Sono, questi, i capisaldi della cultura d’impresa.

Avella. SHANGHAI, SIAL 2019. L’ Azienda Sodano presente alla Grande Fiera dell’AsiaAl Sial l’azienda avellana, che rappresenta la Campania, per il comparto della frutta secca presenterà le sue rinomate produzioni tipiche, di cui l’ingrediente di base ed esclusivo è la Nocciola, l’ Avellana regina del territorio. E non solo, ma anche Noci, Castagne, farine e pasta in purezza. Sono le produzioni di alta qualità dedicate all’ industria dolciaria e alla pasticceria raffinata, con la varietà dei semi-lavorati e la gustosa crema alla nocciola, versante “Mortarella”. E, va da sé, che la materia prima è integralmente fornita da suoli agrari dell’azienda nel contesto dell’intero territorio naturalmente vocato per la corilicoltura.

Per dare, tuttavia, compiutezza di significato all’esperienza che l’azienda si appresta a vivere a Shanghai, si ritiene utile e interessante pubblicare la dichiarazione di commento, con cui Francesco Sodano puntualizza l’intervento che ha sviluppato l’altro giorno nella Palestra della Scuola primaria “Don Ennio Pulcrano” a Sperone, nel corso della cerimonia del Premio “Galante Colucci” per il conferimento de “I Mai d’Argento” ai ragazzi e alle ragazze delle Scuole medie del territorio e ai quali si è rivolto direttamente. Eccola.
“​Oggi solo 15 giovani su 100 fanno il lavoro che facevano i loro nonni. E ciò accade, perché il più delle volte nel passaggio generazionale non si innova, allineando la propria Azienda con il cambiare del tempo. Si temporeggia con il timore di scontentare qualcuno e si dimentica che proprio il fattoreTempo rappresenta una delle più grandi sfide.

Avella. SHANGHAI, SIAL 2019. L’ Azienda Sodano presente alla Grande Fiera dell’AsiaQuesta è la riflessione che ho voluto sottolineare per ragazzi presenti nella palestra delle Scuole Elementari del Comune di Sperone per la cerimonia del conferimento dei Mai d’Argento. L’ho fatto, perché credo che da iniziative e manifestazioni del genere si debba ripartire per il rilancio dei nostri territori. Bisogna riacquisire consapevolezza dell’enorme bagaglio di risorse e di tradizioni che ci circondano. Impegno, dedizione e consapevolezza devono divenire le parole d’ordine di questa nuova fase e la famiglia, la scuola, le Istituzioni e le Associazioni ne devono essere i primi animatori ed assertori. Onorato dell’invito, onorato del riconoscimento ed onorato della stima. Un grazie speciale a tutti i promotori dell’evento: Associazione Maio Sant’Elia Profeta, Associazione Maio Santo Stefano Baiano, Associazione Socio-Culturale “ L’Incontro “, Comune di Sperone, Comune di Baiano, Comune di Avella, Comune di Mugnano del Cardinale, Comune di Sirignano, Comune di Quadrelle.”

adsense – Responsive – Post Articolo