AVELLA VIVA: Sospesi e restituiti tutti i decreti attribuiti ai responsabili dei servizi del Comune. Perche?

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA VIVA: Sospesi e restituiti tutti i decreti attribuiti ai responsabili dei servizi del Comune. Perche?Riceviamo e pubblichiamo. “Dieci giorni fa,  all’insaputa dei suoi consiglieri di maggioranza, il sindaco ha sospeso tutti i decreti sindacali attribuiti ai responsabili dei servizi del Comune, senza alcun apparente motivo. E sempre d’impeto il giorno dopo ha restituito agli stessi i decreti in questione! PERCHÉ ? COSA C’È DIETRO? FORSE UN ATTO DI INTIMIDAZIONE VERSO I TECNICI DEL COMUNE? FORSE QUALCUNO DI LORO NON HA VOLUTO ESEGUIRE UN SUO ORDINE INGIUSTO e  lui ha subito messo in moto un atto di rappresaglia?
Possibile che nessuno dei consiglieri di maggioranza si ribella, sentendo mortificata la propria dignità di persona dall’agire autoritario del primo cittadino?  Tutti ad avvolgere con  un pesante silenzio omertoso l’agire del sindaco, divenuto oramai il DUCE DI AVELLA! NONCHÉ paladino dell ‘anfiteatro … si certo !!!  Dove la soprintendenza gli sta rendendo pan per focaccia rispetto ai suoi modi di fare diciamo quantomeno dittatoriali ! UNA DOMANDA SU TUTTE MA COME MAI ALCUN PROBLEMA VENNE SOLLEVATO PER IL CONCERTO DI MARIO BIONDI?

E non parliamo del consiglio comunale di domani … fissato senza alcun accordo con l’opposizione e per l’ennesima volta di mattina !  Sicché noi dell’ opposizione siamo costretti a subire e basta! Senza contare che l’orario delle ore 12.00 non agevola la partecipazione ai consigli! Ogni volta noi dell’opposizione ci siamo ribellati a questo modo di fare … ogni volta il presidente del consiglio comunale ci ha rassicurati che non sarebbe più successo e ogni volta invece la questione si ripropone punto e capo! Mi sembra il titolo di una commedia di Eduardo: ogni consiglio comunale punto e a caPo”!

adsense – Responsive – Post Articolo