Avellino, costituito un tavolo tecnico per la bruciatura dei residui vegetali.

adsense – Responsive Pre Articolo

Avellino, costituito un tavolo tecnico per la bruciatura dei residui vegetali.

L’altro giorno, convocato dal Prefetto Umberto Guidato, vi è stato un nuovo incontro richiesto da  alcuni Sindaci per esaminare la problematica,  particolarmente sentita in questa provincia delle bruciature di residui vegetali derivanti dalla lavorazione di nocciole, castagni e altri alberi da frutto, pratiche cui ricorrono gli agricoltori e che sono considerate come fattispecie sanzionate penalmente. All’incontro ha partecipato, a richiesta del Comandante del Corpo Forestale di Avellino, il Comandante Provinciale di Benevento,che ha affrontato approfonditamente, unitamente all’ On. Foglia, in qualità di Presidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania la situazione, anche in termini di diritto. I Sindaci presenti hanno evidenziato i disagi derivanti ai produttori agricoli dall’osservanza di tale divieto in termini di costi e le difficoltà di ricorrere a forme alternative di smaltimento auspicando una modifica normativa che venga incontro alle esigenze delle produzioni locali. Al termine dell’ incontro, si è convenuto di costituire un tavolo tecnico per una disamina complessiva della problematica.

adsense – Responsive – Post Articolo



Commenta per primo

Lascia un commento