AVELLINO. Presentato il parterre di candidati irpini al Consiglio regionale della lista “Noi Campani con De Luca”.

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLINO- Questo pomeriggio, martedì 4 agosto, al Viva Hotel di Avellino è stato presentato il parterre di candidati irpini al Consiglio regionale della lista “Noi Campani con De Luca”.

“Mai più periferia: lo sviluppo dell’Irpinia e delle aree interne nella regione” questo il tema centrale dell’incontro sul quale si sono avvicendati i quattro candidati: l’avvocato arianese Guerino Gazzella, la dottoressa di Montella Adele Nigro, la professoressa di Montefalcione Tina Pagliuca e il medico di Montoro Bruno Aliberti.

Ad aprire il meeting, il fondatore del movimento nonché sindaco di Benevento, Clemente Mastella che ha sottolineato l’importanza di “pretendere un ruolo centrale in Regione, vogliamo ottenere un assessorato delle aree interne” chiosa. Non solo aree interne, ma anche edilizia popolare: su questo punterà la lista di Mastella.

L’avvocato Guerino Gazzella è intervenuto riassumendo alcuni dei suoi progetti per l’Irpinia. “Siamo un movimento di moderati che si contrappone ai populisti e sovranisti” chiarisce e prosegue: “Vogliamo dire la nostra sui grandi temi della regione. In primis, penso alla sanità: i distretti sanitari devono essere centri operativi e di coordinamento. Potenziamo la medicina territoriale e puntiamo ad assumere personale sanitario”.

“Altra emergenza delle nostre aree interne – afferma Gazzella – è quella del lavoro: i nostri giovani sono costretti ad andare via mentre oltre 30mila lavoratori sono in cassa integrazione. Sarà necessario investire con risorse a fondo perduto alle piccole e medie imprese, lavoratori autonomi, partite Iva anche attraverso l’utilizzo programmatico dei fondi europei”.

“Altra esigenza per le nostre comunità è digitalizzare e semplificare la burocrazia, detassare gli utili di impresa per le aziende che vogliono investire in Irpinia. Tutto questo sarà possibile se si darà fiducia ai rappresentanti giusti” conclude l’avvocato arianese.

Dopo gli interventi degli altri candidati, i lavori sono stati chiusi dal presidente provinciale, Franco Rauseo.

adsense – Responsive – Post Articolo