Avellino, si discute sulla mancata riforma urbanistica di Fiorentino Sullo

adsense – Responsive Pre Articolo

Avellino, si discute sulla mancata riforma urbanistica di Fiorentino SulloSi è tenuto oggi il convegno organizzato dall’ordine degli architetti della provincia di Avellino, in modalità webinar, dal tema “ Fiorentino Sullo: l’urbanistica e la riforma mancata, visione egualitaria di un uomo tra silenzi e coscienze assopite”. Hanno aperto l’evento con un saluto, l’arch. Erminio Petecca, presidente dell’ordine degli architetti di Avellino, l’arch. Flavio Mangione, presidente dell’ordine degli architetti di Roma e il dott. Generoso Moccia, Sindaco di Castelvetere sul Calore. Hanno Introdotto il consigliere Carmine Tomeo e l’arch. Marino Nardiello. Ha moderato l’arch. Vincenzo De Maio, vice presidente dell’ordine degli architetti di Avellino. Sono intervenuti l’On. Gianfranco Rotondi, Presidente della Fondazione “Fiorentino Sullo”, l’ing. Luigi Benevolo, il prof. Francesco Scoppola, dell’Università La Sapienza di Roma, il prof. Ivan Blečić dell’Università di Cagliari, l’arch. Bruno Discepolo, assessore all’urbanistica della Regione Campania.
Avellino, si discute sulla mancata riforma urbanistica di Fiorentino SulloL’On. Rotondi ha raccontato aneddoti dell’epoca in cui visse Sullo ed i rapporti politici con gli statisti Fanfani e Moro, riportando, inoltre, le considerazioni che aveva di Sullo il famoso architetto Loris Aldo Rossi. L’ing. Luigi Benevolo ha descritto le esperienze del padre Leonardo Benevolo che applicò la visione sulliana per la pianificazione della città di Brescia. Il prof. Scoppola ha proposto di individuare un premio per i Comuni che possono applicare l’urbanistica di Sullo. L’assessore Discepolo ha posto ai presenti una considerazione: troppe le pianificazioni presenti, quella mancata di Sullo sarebbe stata l’unica opportuna. Ha concluso il prof. Blečić, autore del famoso libro “ Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo”, che ha spiegato ai presenti che cosa ha fatto Sullo e come ripeterlo! Si è trattata di una intensa giornata di studio per gli iscritti di Avellino, la Storia del Ministro Sullo è stata raccontata dai politici e dai professori che si sono susseguiti, l’incontro è stato possibile grazie al lavoro di tanti che hanno dato il loro contributo, Sullo ci ha lasciato una grande eredità ideale,  lo dichiara il presidente Petecca.

adsense – Responsive – Post Articolo