BAIANESE. Gruppo di anziani ricoverati in ospedale per contagio da virus a seguito, sembrerebbe, di cure termali. C’è anche una morte sospetta

adsense – Responsive Pre Articolo

Un gruppo di anziani dei comuni di Avella, Baiano e Sperone che stavano effettuando cure termali, sovvenzionate dagli enti comunali presso una struttura convenzionata con l’Asl della provincia di Avellino, sarebbero rimasti contagiati da un virus, ancora sconosciuta la causa,  che  avrebbe reso necessario nei giorni scorsi il loro ricovero presso strutture ospedaliere. Alcuni sono ricoverati a Nola altri presso la Città Ospedaliera di Avellino, le loro condizioni risulterebbero particolarmente serie. Nel mandamento baianese dodici gli anziani coinvolti stando alle prime informazioni. Tra coloro che erano stati contagiati anche un 70enne di Sperone che è deceduto all’Ospedale di Nola l’altro ieri. Ad essere rimasti colpiti  in particolar modo gli anziani che effettuavano cure di aerosol. Il sindaco di Sperone, Marco Alaia, che oltre all’anziano deceduto, le cui morte potrebbero essere o meno  una concausa dell’eventuale  virus e ciò sarà stabilito dagli accertamenti in corso,  ha altri 4 concittadini ricoverati, ha provveduto a presentare un esposto per chiedere l’accertamento agli organi competenti di accertare le effettive cause del contagio.  L’Asl sul punto è abbastanza abbottonata, in quanto come da protocollo previsto in questi casi, sta effettuando una  verifica sulla struttura coinvolta per stabilire eventuali collegamenti con il contagio. Anche ad Avella e Baiano molti anziani coinvolti e ricoverati in osservazione.

adsense – Responsive – Post Articolo