BAIANO. Freddato un commerciante 60enne con diversi colpi di arma da fuoco, si chiamava Fortunato Miele

adsense – Responsive Pre Articolo

BAIANO. Freddato un commerciante 60enne con diversi colpi di arma da fuoco, si chiamava Fortunato Miele

Esecuzione in pieno giorno intorno alle 13 di un commerciante baianese che mentre era alla guida della sua auto, un vecchio fuoristrada, nella piazzetta di Santo Stefano in Baiano è stato freddato con numerosi colpi di arma da fuoco, si chiamava Fortunato Miele. Aveva scontato quasi una ventina di anni di galera per un omicidio “d’onore” all’età di diciotto anni,  poi al ritorno la sua posizione  si era normalizzata. Infatti era titolare insieme ai suoi fratelli di un negozio di ferramenta in via Calsabricita nei pressi del casello autostradale. L’esecuzione in perfetto stile camorristico ha destato sgomento. Ad udire gli spari la consigliera comunale di opposizione Gina Conte che dice: “Sono allibita da questo episodio. Si tratta di un’esecuzione in pieno giorno con il rischio che potesse capitarci qualche innocente di mezzo. Occorre un maggiore controllo del territorio.”  Sul luogo il magistrato di turno e i carabinieri che stanno svolgendo i rilievi.

adsense – Responsive – Post Articolo