BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci”

adsense – Responsive Pre Articolo

di Gianni Amodeo

Fotoservizio di Carmine Montella

Larga e ben significativa partecipazione delle rappresentanze istituzionali, del mondo della Scuola e dell’associazionismo del volontariato civico e delle Pro Loco del territorio dell’ Unione intercomunale dellAlto Clanio, per la presentazione ufficiale – a Baiano, nell’Auditorium della Scuola media dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII”- della quarta edizione del Concorso di idee per l’assegnazione dei Mai dArgento in dotazione del Premio “Galante Colucci” per il biennio 2019\2020.

Al centro del Concorso di idee, i temi delle gastronomie del Sud del Mondo per la sana alimentazione e la tutela del pianeta-Terra; l’ economia del legno nella storia dei Comuni della fascia pedemontana del Partenio e le prospettive dei nostri giorni per le applicazioni del legno sia nelle molteplici attività produttive e industriali che nella domotica; il castagno, l’albero del pane nella storia alimentare dell’umanità ed elemento arboreo largamente diffuso nei boschi dell’Irpinia, di cui veicola notevoli opportunità di lavoro e impresa per l’economia produttiva. Chiamate ad essere protagoniste del Concorso non sono solo le giovani generazioni delle Scuole del territorio, ma anche tutti gli amanti dell’antico e popolare culto arboreo dei Mai, particolarmente diffuso nell’area mediterranea. E va evidenziato nelle edizioni finora svoltesi nell’Albo d’onore e partecipazione del “Colucci” figurano 700 elaborati e produzioni

Il Concorso impegna i partecipanti -con libera scelta di argomenti- nella produzione, di video, docufilm, reportage, saggi giornalistici, composizioni graficopittoriche, manufatti di cartapesta, sculture lignee, poesie; produzione connessa con il ciclo delle Feste dei Mai che, a cavallo del biennio di riferimento, si celebrano a Sirignano, Baiano, Avella, Mugnano del Cardinale, Quadrelle e Sirignano. La matrice ispiratrice dei moduli tematici scelti dal Comitato scientifico del “Colucci” coniuga la stretta correlazione e la piena reversibilità tra la salvaguardia della Terra, la Casa dellumanità, e la sana alimentazione connessa con la salvaguardia della biodiversità. Sono percorsi paralleli, di cui la bussola d’orientamento è data dalla funzione vitale delle gastronomie che si praticano nel Sud del Mondo, nella cui mappa primeggiano l’ Africa occidentale, l’ America latina, varie aree dell’Asia e i Paesi della Dieta mediterranea , secondo la “Carta” stilata dal WWF; “Carta”, che contempla i 50 prodotti agricoli basilari e irrinunciabili per la sana alimentazione dell’umanità, che si avvia superare la soglia dei sette miliardi di abitanti e per garantire il futuro sostenibile della Terra le cui risorse sono limitate e non sono affatto funzionali allo sviluppo \ con consumi indefiniti e indefinibili. E’ la sostenibilità, a cui scienza e tecnologia a servizio della vita sono, tuttavia, in grado di assicurare ampi supporti.  

            Nella presentazione del Concorso di idee– coordinata da Giusy De Laurentiis e Carlo Melissa– significativa e articolata la gamma degli interventi sviluppata dai sindaci Enrico Montanaro e Marco Santo Alaia, dall’assessora Santina Cerbone, in rappresentanza del sindaco di Avella, Domenico Biancardi, di Mauro Cuomo, presidente della Pro Loco e in rappresentanza del sindaco di Mugnano del Cardinale, il dottor Alessandro Napolitano. Di rilievo le riflessioni dei professori Vincenzo Serpico, Vincenzo Gagliotta, e della professoressa Luigia Conte, dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi di Baiano\Sperone, Avella, Mugnano del Cardinale\Sirignano\Quadrelle. Incisive ed efficaci le … provocazioni progettuali dei presidenti delle Pro Loco di Avella e Baiano, Pietro Luciano e Felice DAnna. Interessante il quadro della castanicoltura del territorio e della Campania, focalizzato dal giovane Angelo Pedalino, dottore agronomo e attivamente impegnato negli studi ricerca scientifica nell’Istituto del Cnr di Portici.   BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci” BAIANO. Mai d’Argento, 2019\2020. Presentata la quarta edizione del Premio “Galante Colucci”

adsense – Responsive – Post Articolo