BASKET SERIE A1. La Scandone cade a Venezia, steccano Green e Sykes. Umana Reyer Venezia – Sidigas Avellino 76-65.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

I lupi cadono a Venezia dopo 2 vittorie consecutive. Da una parte un Watt stratosferico, 27 punti e 9 rimbalzi, dall’altra Green e Sykes steccano. Da non dimenticare la zavorra infortuni per gli irpini, Nichols figura solo a referto, non ci sono i due centri Ndiaye e Young, forfait anche per Filloy.

Vucinic parte con Sabatino nello starting five, completato da Sykes, Harper, Green e Udanoh. De Raffaele punta su Haynes, Tonut, Bramos, Biligha e Watt. Avellino trova il suo unico vantaggio con Harper, 4-5. Il coach serbo della Sidigas butta subito nella mischia Campogrande per Sabatino. A fine primo quarto Venezia fa segnare il +5, 22-17. Watt e’ martellante, 6 punti di fila, Udanoh e Green non lo fermano, Vucinic deve chiamare time out sul 30-19. Respirano gli irpini con un gioco da 4 di Harper. Il fallo di Udanoh da’ spazio a Campani e Silins. Altri 4 punti di Watt e Spizzichini commette un grave errore a campo aperto. Campogrande cerca di tenere desta Avellino, 5 punti per il 39-30. Si giunge sul -7 con Spizzichini, al 20′ 41-32, colpisce il solito Watt.

Dopo altri 5 punti di Watt, Green a referto dopo un primo tempo completamente a secco. Il suo 2+1 però e’ controbattuto da una bomba di Haynes. Entrambe le squadre tirano comunque male da tre. Campogrande e Harper ci provano, 0-6 del 51-43. Fuoco di paglia, arriva la tripla di Tonut. La Sidigas si riallontana, 5 punti di De Nicolao che spengono il tiro da oltre l’arco di Harper e i liberi di Green. Al 30′ 62-50. Vucinic deve chiamare subito time out dopo i quattro punti firmati Tonut – Cerella, 66-50. Daye commette un antisportivo, Sykes va a canestro dopo ben 25′, poi cade in un antisportivo. La gara e’ in una botte di ferro per Venezia, bomba di Green solo per la statistica. Finisce 76-65.

adsense – Responsive – Post Articolo