Basket Serie B, 6a giornata. La Scandone prima fa una gran rimonta e poi perde nell’ultimo minuto a Salerno, finisce 85-79.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione sportiva

La Scandone esce sconfitta a Pellezzano contro la Virtus Arechi Salerno per 85-79. Una gara rocambolesca che gli uomini di De Gennaro perdono all’ultimo minuto dopo aver effettuato una rimonta nel segno di Riccio, grande prestazione la sua.

Sousa subito protagonista per Avellino che allunga con Ani e Costa ma Salerno é li’, il primo quarto si chiude sul 18-19. Si viaggia sul filo dell’equilibrio, Tortu’ per la Virtus Arechi cerca di spezzarlo. Niente da fare perché Avellino si porta sul 32-33. Il primo tempo termina 38-39.

Quando si riparte, Salerno alza le marce e il tabellone recita 49-41. La Scandone non sbraca, anzi fa un controparziale che vale il 49-49. Al 30′ il risultato è di 57-56. Il team avellinese sprofonda man mano, 70-60 quando mancano 5′ alla fine. I vari Mennella, Gallo e Valentini bruciano la retina avversaria. Gli irpini non finiscono mai, raggiungono il – 2 (71-69), é Brunetti il protagonista della riscossa. Sono montagne russe perché Salerno riprende un buon vantaggio, +6. Sembra finita, macché. Riccio sgancia due bombe, Avellino avanti 75-77. Manca 1′. Si fa sentire ancora Riccio, Cardillo replica. Salerno rimette la freccia, Riccio non è fortunato per via di un canestro importante mancato. Mennella e Tortu’ fanno calare il sipario. La Virtus Arechi vince 85-79. Per Riccio e Cardillo 23 punti, Mennella 17, Sousa 15. La Scandone è a 2 punti in classifica, 6 quelli di penalizzazione.

adsense – Responsive – Post Articolo