Basket Serie B girone D, 16a giornata. La Scandone ritorna alla vittoria, nello scontro diretto battuta la Silva Group Scauri per 71-61.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

La Scandone vince un importante scontro diretto contro Scauri, un pizzico di rammarico solo per non aver restituito il +15 laziale dell’andata. Marzaioli è stato il top scorer irpino con 20 punti, 16 per Bianco, altro protagonista. Il dopo Erkmaa ha lanciato buoni segnali, compattezza e poche palle perse. I difetti non mancano ma si migliora. Stanzani per Scauri ha messo a referto 22 punti, la difesa avellinese ha funzionato tenendo sotto la media la Silva Group che si stabilisce sugli oltre  70 punti. La Scandone sale a 8  in classifica, 4 lunghezze in più di Scauri accorciando anche su Formia, sconfitta.

Non c’è De Leo per la Scandone ma è recuperato Bianco. De Gennaro sceglie questo quintetto: Cherubini, Marzaioli, Ondo Mengue, Rajacic e Locci. Si comincia con equilibrio, poi giunge l’8-0 Scandone per il 22-13 firmato Bianco-Dushi. Diouf va in terzo fallo, al 10′ si chiude sul 24-15. Subito due bombe per la Scandone griffate Ondo Mengue-Bianco, il vantaggio si dilata con un altro canestro di Mengue (32-17) e coach Ortenzi deve chiamare time out. Scauri fa registrare uno 0-8, fallo antisportivo di Bianco  su Stanzani, ora è De Gennaro a richiamare i suoi quando si è sul 32-25. Fase di polveri bagnate interrotta dai liberi di Chessari, il parziale laziale si aggiorna sullo 0-10. Cherubini e Mengue riportano Avellino sul +9, 36-27. Nell’ultimo minuto del primo tempo Scauri trova 4 punti con Albertini e Stanzani, palla persa da Bianco. Si va al riposo sul 36-31.

Si riprende con un belBasket Serie B girone D, 16a giornata. La Scandone ritorna alla vittoria, nello scontro diretto battuta la Silva Group Scauri per 71 61. canestro di Marzaioli, Stanzani ribatte. Artuso in un amen commette due falli per quattro complessivi. Mengue, Cherubini e Rajacic fanno segnare il 44-33. Time out Ortenzi. La Scandone tenta la fuga con il 2+1 di Marzaioli, Rajacic fa 1/2. Si ritorna al massimo vantaggio già raggiunto nel primo tempo, +15, ma Albertini sigla subito il 48-35. L’aggiornamento è una bomba di Bianco, 51-35, replica allo stesso modo Marzaioli (54-37). Anche Chessari mette la tripla, 0-5 Stanzani. Al 30′ 54-42. Datuowei infila il -10 Scauri, quarto fallo per Locci ma con un bel rovescio fa 56-44 prima di lasciare il posto a Dushi. Artuso per la Silva Group sbaglia dalla lunetta, il solito Stanzani indovina la bomba del 56-49. Lucarelli  e Rajacic colpiscono ugualmente da oltre l’arco, ancora Stanzani ai liberi, 61-55. È tutta da giocare quando mancano 3’43” alla fine. Bianco si fa sentire, dodicesimo punto, Stanzani martella, 63-58. Tecnico fischiato a Scauri, Bianco fa esplodere il palazzetto con la tripla del 67-58. Ora Scauri manda in lunetta la Scandone, quinto fallo per Chessari, 1/2  Locci e Bianco. Sul 69-59 42″ alla chiusura del match. Finisce 71-61.

adsense – Responsive – Post Articolo