Basket Serie B. La Scandone non regge Salerno, finisce 53-77.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

La Virtus Arechi vince facile contro la Scandone al DelMauro, mettendo le cose in chiaro nel primo tempo (+14 al 10′ e +23 al 20′). Troppa la differenza tra i due roster,  i ragazzi di De Gennaro, provati anche dal tour de force, sono a 4 punti in classifica e nell’ultima gara della prima fase andranno a Cassino.Basket Serie B. La Scandone non regge Salerno, finisce 53 77.

Per la Scandone è a disposizione Monina rispetto alla gara con la Luiss, De Gennaro si affida a questo quintetto: Costa, Marra, Mazzarese, Sousa e Brunetti. La Virtus Arechi Salerno risponde con Cardillo, De Fabritiis, Maggio, Rezzano e Tortù. Si comincia con uno 0/2 di Mazzarese e una tripla di Rezzano. Lo 0-5 salernitano porta la firma di Tortù. Avellino risponde con Sousa, Cardillo sigla il 2-8. La squadra di Parrillo incrementa il vantaggio con Cardillo, Gallo e un 2+1 di Tortù (4-16) chiudendo le porte agli attacchi avellinesi. Ci pensa Marra a far registrare 6 punti fila, Salerno è sul pezzo  e colpise con Rezzano, Tortù e Maggio. Il massimo svantaggio fino ad ora si attesta sul -15 (10-25) in seguito al canestro di Cardillo. Il mini parziale di  5-0 fa respirare un pò gli irpini ma Mennella e Valentini fissano il primo quarto sul 15-29. Riccio non completa un gioco da tre ma sgancia una bomba, in mezzo un 1/2 di Tortù. La Scandone si arena, Cardillo, Rezzano e una tripla di De Fabritiis fanno registrare il +17 Virtus Arechi (20-37). Il massimo vantaggio ospite si aggiorna con Cardillo,  rimbalzo e possesso salernitano con un gioco da tre di Maggio da uno 0/2 di Rossi e canestro di Tortù (20-44). Il primo tempo si chiude sul 25-48, Monina e Costa fanno un 1/4 dalla lunetta, Gallo invece è preciso. Alla voce rimbalzi 16-27, 4-11 (6 Tortù) relativamente agli offensivi dove si allarga la forbice.Basket Serie B. La Scandone non regge Salerno, finisce 53 77.

Due bombe di Sousa per la Scandone, Maggio fa 3/3 e Tortù dà seguito. Ancora Sousa si “ribella” con un gioco da tre (34-53). Avellino spara a salve cercando di limitare i danni, fase di stagnazione del match. Intanto viene fischiato un tecnico a De Gennaro. Gli appoggi a canestro diventano una montagna da scalare per gli irpini, Salerno controlla senza strafare facendo registrare il +27 (35-62). Il 2/2 di Marzaioli decreta il 37-62 del 30′. Ancora dalla linea della carità i locali con Riccio e poi Mazzarese per il 4-0. De Fabritiis e Valentini non sbagliano, così come Costa e Marra sempre ai liberi. Bella tripla di De Fabritiis (45-70). La gara ha dato il suo verdetto da un pò, Parrillo butta nella mischia  Peluso e Di Donato, rispettivamente classe 2004 e 2003.  Valentini porta la Virtus sul +29 (46-75).  Sousa mette una bomba subito dopo e Mraovic va a schiacciare. Finisce 53-77 con una tripla di De Blasi per i lupi. Top scorer Sousa con 21 punti, in doppia doppia Tortù con 17 punti e 11 rimbalzi, voce in cui gli ospiti spiccano con 53 totali, 35 per gli avellinesi.

adsense – Responsive – Post Articolo