Basket Serie B. La Scandone ritorna alla vittoria, decisivo il terzo quarto nel 70-67 alla Luiss Roma.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

I lupi del basket ritornano alla vittoria dopo 6 sconfitte consecutive nel recupero della nona giornata, 4 i punti in classifica con il fardello dei 6 di penalizzazione.  Decisivo il terzo quarto per i ragazzi di De Gennaro dopo un primo tempo con la Luiss a condurre, massimo vantaggio capitolino di 17 punti. Top scorer del match Marra con 18 punti, Sousa a 16, Ani in doppia doppia con 13 rimbalzi e 12 punti. In casa romana 14 i punti per Tredici, 13 per Pasqualin, Infante e Sanna.Basket Serie B. La Scandone ritorna alla vittoria, decisivo il terzo quarto nel 70 67 alla Luiss Roma.

La Scandone si presenta con Costa, Marra, Mazzarese, Sousa e Brunetti. La Luiss di coach Paccariè risponde con Pasqualin, Di Francesco, Gellera, Sanna e Infante. Il primo canestro è di Marra dopo quasi 2′ di gioco a cui c’è la replica di Sanna con una tripla. Dall’altra parte colpisce Sousa, poi Sanna dalla linea della carità ne infila 2 su 5. Il tabellone recita 6-7. Le due triple di Tredici e  Pasqualin e il canestro di Sanna decretano lo 0-8 e il time out De Gennaro. Ci pensa Marra a far uscire dalle secche la Scandone con una bomba. Il primo quarto si chiude con una tripla di Pasqualin, un 2+1 di di Ani, un altro gioco da 3 di Murri per Roma e un tiro sbagliato di Riccio (12-21). Si riparte come si era cominciato, in sordina, Brunetti trova un buon canestro. Sotto le plance soffre la Scandone, quando sono passati 4′ del secondo quarto si è sul 15-25. Lievita il vantaggio romano, Bonaccorso e un gioco da tre di Tredici (15-30) fino al 17-34. Botta e risposta tra Marra e Infante, Sousa ne mette 6 di fila. De Gennaro ricorre a Trapani, la bomba di Marra vale il 26-34. Quattro punti per la Luiss con Infante e Sanna, inframezzati da un tiro da oltre l’arco di Sousa. Si va al riposo sul 29-38, Scandone a -9 come nel primo quarto.Basket Serie B. La Scandone ritorna alla vittoria, decisivo il terzo quarto nel 70 67 alla Luiss Roma.

Quattro punti per Brunetti, Sousa commette fallo su un tiro da tre di Sanna, 1/3 per quest’ultimo. Clamorosa palla persa da Infante, ne approfitta Marra (35-39). Un antisportivo di Murri porta ad uno 0/2 di Marra, Costa cattura un rimbalzo e va a canestro, l’opera la completa Marra per il pari (39-39) e il 10-1 di parziale. Mazzarese firma il sorpasso (41-40), Marra e Riccio danno  seguito per il +6 Scandone. Piovono triple, dopo Riccio, Sanna e Mazzarese. Al 30′ 49-44, con un 20-6 la Scandone riapre i giochi. Ani fa 5 punti di fila, la Luiss non sbaglia con Infante dalla lunetta (54-46), Bonaccorso ridà fiato ai viaggianti, i 5 punti di Trapani fanno segnare il 59-51. Time out Paccariè sul +10 Avellino, Ani non completa un gioco da tre. I 4 punti di Tredici riportano i laziali sotto (61-55). Mancano 3’46”. La Scandone perde una palla sanguinosa, punisce Bonaccorso, Marra mette una pezza. Il rimbalzo e canestro di Sousa danno linfa vitale agli irpini, Pasqualin non ci sta e sgancia una bomba (65-60). Ani è chirurgico ai liberi, 1’31” al termine del match, risponde Infante. Momento decisivo, 1/2 di Costa e gioco da 3 di Infante per il 68-65. Pasqualin sbaglia una tripla, Riccio fa sua la palla, subisce fallo per il 2/2. Dalla lunetta è altrettanto preciso Pasqualin, la Luiss manda Marra ai liberi, 0/2, ultimi 2″ ma gli ospiti non riescono ad andare al tiro e finisce 70-67.

 

adsense – Responsive – Post Articolo