Bimbo rimane senza pasto a scuola perché mancavano 50 centesimi

adsense – Responsive Pre Articolo

A Casal di Principe, in provincia di Caserta, nel plesso Verrone, un bambino di quattro anni è rimasto senza pranzo perché mancavano soli cinquanta centesimi di credito sulla scheda ricaricabile che serve a pagare giornalmente il pasto al posto dei blocchetti mensa. Una dimenticanza dei genitori nel ricaricare il credito che ha costretto i nonni del bambino a recarsi a scuola per portarlo a casa e farlo mangiare. Così scrive “Noi Caserta” sul suo sito. Una situazione ai limiti del paradosso, soprattutto in un periodo già difficile per tutte le famiglie.

Felice Sorrentino

adsense – Responsive – Post Articolo