Calcio, Avellino-Bari. Braglia: “Avellino tosto e cattivo, risultato meritato”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

L’Avellino coglie un successo importantissimo contro il Bari, partita gestita con sagacia. Anche i tifosi possono gonfiare il petto. Mister Braglia nel post gara: “L’ho sempre detto, questa squadra quando è al completo è un’altra. Mi fido di questi ragazzi,  hanno cuore e ci tengono alla maglia. Mi dispiace non ci sia stato il pubblico, è stato bello vedere la fila di macchine prima della partita. Contento per i tifosi che ci hanno sempre dimostrato vicinanza e attaccamento, contento del risultato e della prestazione”.

Il gruppo e i play off da secondi: “Dobbiamo sempre darci dentro, non ci saranno Carriero e altri per squalifica nella prossima partita, verranno rimpiazzati. Siamo un buon gruppo, si vede anche nelle esultanze. Faremo di tutto per avere qualche giorno in più per preparare i play off. Ora dipende da noi, con 3 buone partite il secondo posto non ce lo toglie nessuno”.

Peccato per Luigi Silvestri, infortunio che lo ha costretto ad uscire in barella: “Non si tratta del ginocchio, è la caviglia e null’altro spero. Mi dispiacerebbe per il ragazzo”.

Sul Bari: “Se hanno schierato Rolando e Marras esterni vuol dire che volevano vincere. Hanno fatto la partita che hanno preparato, ma hanno trovato di fronte un Avellino tosto e cattivo. Risultato meritato”.

Il rapporto con i giocatori e il riferimento a capitan Miceli, oggi escluso: “C’è un ottimo rapporto. Mirko deve capire che la fascia è importante, bisogna dare l’esempio. Dossena lo ha sostituito e ha fatto una buona gara. Siamo tutti utili, indispensabile nessuno, compreso l’allenatore”.

adsense – Responsive – Post Articolo