Calcio Serie C girone C, 14a giornata. L’Avellino cede al Potenza, svarioni fatali. Avellino-Potenza 0-2.

adsense – Responsive Pre Articolo

Avellino (3-5-2): Abibi; Zullo, Morero, Illanes (1′ st Karic); Celjak, Micovschi (37′ st Silvestri), Di Paolantonio, De Marco (1′ st Rossetti), Parisi; Albadoro (19′ st Alfageme), Charpentier. A disp.: Tonti, Pizzella, Palmisano, Njie, Laezza, Carbonelli, Evangelista, Petrucci. All. Ezio Capuano.

Potenza (3-5-2): Breza; Sales, Giosa, Silvestri; Viteritti (46′ st Isgro’), Dettori, Coppola (18′ st Coccia), Iuliano, Sepe; Murano (25′ st Vuletich), Ferri Marini (18′ st Arcidiacono). A disp.: Ioime, Panico, Franca, Nembot, Longo, Souare. All. Leonetti (Raffaele squalificato).

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido

Assistenti: Garzelli di Livorno e Nuzzi di Valdarno.

Note: ammoniti Sales, Micovschi, Parisi; recupero 0′ pt, 5′ st.

Reti: 28′ pt Ferri Marini, 38′ pt Murano.

di Lucio Ianniciello

Avellino al tappeto, terza sconfitta consecutiva e quinta in casa. Il Potenza interrompe la serie di due sconfitte di fila e ringrazia i lupi per gli errori che sono stati decisivi ai fini del risultato.

Le due squadra giocano a specchio, gli irpini recuperano Morero in difesa e propongono Abibi in porta, Charpentier e Albadoro in attacco. Ci provano subito Micovschi e Di Paolantonio, tiro sul fondo del primo e parata di Breza sul tentativo del secondo. Sospetto fallo di mani di Giosa su azione di Charpentier, poi Albadoro chiama Breza a far sua la sfera ma l’occasione più nitida, che fa tremare il Potenza, e’ la traversa colta da Parisi con una botta terrificante da fuori area. Insistono i lupi, diagonale di Celjak tra le braccia di Breza. Uno svarione però punisce il team di Capuano, non si capiscono Zullo e Morero e Ferri Marini si invola bucando Abibi per lo 0-1. Al 36′ il portiere albanese rischia di fare la frittata, cross di Iuliano non trattenuto, palo di Ferri Marini e salvataggio di Zullo su Murano. Lupi in bambola, al 39′ Murano sgroppa sulla destra e di collo pieno fulmina Abibi per lo 0-2 dopo aver anticipato Morero e superato Illanes.  Confusi i tentativi dei padroni di casa, Celjak non calibra bene un passaggio non impossibile per Albadoro. Nessun recupero ma c’è tempo per un altro intervento errato di Morero in scivolata, Murano in agguato tira sull’esterno della rete. Si va negli spogliatoi, l’Avellino dovrà riordinare le idee.Calcio Serie C girone C, 14a giornata. LAvellino cede al Potenza, svarioni fatali. Avellino Potenza 0 2.

Entrano Karic e Rossetti, difesa a quattro. Ci prova subito Micovschi, bravo Silvestri a deviare. Potenza col 3-4-3.  Charpentier cerca Alfageme, la palla sfila e Micovschi dinanzi alla porta non trova la coordinazione giusta spedendo fuori in scivolata. I biancoverdi non  riescono a riaprire il match, la conclusione di Karic è salvata dall’ex Dettori che fa da scudo. Spazio anche a Silvestri ma i lupi sono privi di incisività non impensierendo più la difesa potentina.

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo