Calcio Serie C girone C, 19a giornata. Vittoria all’inglese per i lupi a Monopoli, zona play off agganciata. Monopoli-Avellino 0-2.

adsense – Responsive Pre Articolo

 

Marcatori: 27′ pt Parisi, 4′ st Di Paolantonio.

Monopoli (3-5-2): Antonino; Rota, De Franco, Mercadante (9′ st Donnarumma); Hadziosmanovic (9′ st Tazzer), Carriero, Giorno (10′ st Triarico, 22′ st Cupppone), Piccinni, Antonacci; Jefferson (34′ st Salvemini), Fella.

A disp.: Milli, Menegatti, Pecorini, Cavallari, Tuttisanti, Mariano, Nina.

All.: Scienza.

Avellino (3-5-2): Tonti; Laezza, Morero, Illanes; Celjak, Silvestri, Di Paolantonio, De Marco (36′ st Evangelista), Parisi; Alfageme (35′ st Albadoro), Micovschi (45′ st Karic).

A disp.: Abibi, Zullo, Njie, Carbonelli, Acampora, Petrucci.

All.: Capuano.

Arbitro: Santoro di Messina

Assistenti: Barone di Roma 1 e Bertelli di Busto Arsizio.

Ammoniti: 15′ pt Alfageme, 39′ pt Laezza, 32′ st Tonti, 38′ st Carriero, 41′ st Micovschi (comportamento non regolamentare); 30′ pt De Marco, 45′ pt Rota, 13′ st Morero (gioco scorretto);

Angoli: 5-1

di Redazione sportiva

Lupi corsari a Monopoli, quarta vittoria consecutiva e zona playoff agganciata (nono posto) con 26 punti al giro di boa. La nuova proprietà porta bene, 2 vittorie su 2. Non si poteva  chiedere di meglio. Reti di Parisi nel primo tempo e Di Paolantonio nella ripresa, due gioielli di quest’Avellino che fanno gola a diverse squadre.

Capuano vara il 3-5-2 dopo l’infortunio di Charpentier. Stesso modulo per il Monopoli. L’Avellino nel primo tempo tiene bene il campo, la seconda della classe non è uno spauracchio con tali applicazione e atteggiamento. Al 27′ giunge il vantaggio irpino, Parisi se ne va sulla sinistra, con la testa si aiuta a far correre la palla fino a sferrare il tiro che fa secco Antonino. Il primo tempo si chiude sullo 0-1.

Passano solo 4′ della ripresa e Di Paolantonio con una splendida punizione raddoppia. Scienza butta nella mischia Donnarumma, Tazzer e Triarico che saranno i protagonisti della reazione locale. Proprio Triarico serve Donnarumma ma il suo tentativo non è preciso. I biancoverdi devono soffrire, Donnarumma manda la sfera a stamparsi sulla traversa. Poi è De Marco a salvare il doppio vantaggio. Scorrono ancora brividi lungo la schiena dei tifosi irpini, altro montante di Tazzer. Capuano ricorre ad Evangelista e Albadoro, in ultimo a Karic. Il croato va vicino alla marcatura nel finale. I lupi possono esultare, chiuderanno domenica 22 dicembre a Catania prima della sosta.

adsense – Responsive – Post Articolo