CALCIO SERIE C GIRONE C, 7a GIORNATA. Lupi ko contro una cinica Cavese. Cavese-Avellino 2-0.

adsense – Responsive Pre Articolo

Cavese (4-3-3): Bisogno; Matino, Rocchi, Marzorati, Nunziante; Bulevardi, Favasuli (24’st D’Ignazio), Matera; Di Roberto (12’st Addessi), Germinale (24’st El Ouazni), Sainz-Maza (6’st Russotto). A disp: Kucich, Polito, De Rosa, Marzupio, Stranges, Spaltro, Guadagno, Goh. All. Campilongo.

Avellino (5-4-1): Tonti; Celjak, Illanes, Morero (33’st Zullo), Laezza, Parisi; Micovschi (33’st Carbonelli), De Marco (19’st Silvestri), Di Paolantonio, Rossetti (8’st Alfageme); Charpentier. A disp.: Pizzella, Abibi, Nije, Evangelista, Petrucci. All.: Ignoffo.

Arbitro: Longo di Paola.

Assistenti: Stringini di Avezzano e Micaroni di Chieti.

Note: Espuso Illanes al 30′ st; ammoniti Matera, Matino, Germinale, Bisogno; recupero 1′ pt, 7′ st.

Reti: 7’st Russotto, 48’st Addessi.

di Redazione sportiva

L’Avellino cade per la terza volta consecutiva, il tour de force va in archivio nel peggiore dei modi con 0 reti segnate e quattro subite. La Cavese vince in modo piuttosto  cinico, ai lupi non basta un buon primo tempo.

In porta confermato Tonti, a centrocampo De Marco affianca Di Paolantonio, Micovschi e Rossetti sono gli esterni, Charpentier riferimento avanzato. Campolongo fedele al suo 4-3-3. Bisogno si deve opporre a due punizioni di Di Paolantonio e Micovschi. Poi sale in cattedra Rossetti, bella iniziativa personale prima  e tiro alto poi. Clamoroso però il palo al 44′ colpito da Micovschi con una conclusione di piatto. Cavese non pervenuta ma gara in equilibrio.

Nella ripresa passano 7′ e Russotto, in campo da un minuto,  porta in vantaggio i metelliani  raccogliendo un suggerimento di Matino. Ignoffo inserisce Alfageme per Rossetti, ma e’ Bulevardi a rendersi pericoloso con un tiro che fa quasi la barba al palo. La partita diventa difficilissima per i lupi quando El Ouazni fa scattare il rosso per Illanes. In 10 gli uomini di Ignoffo non demordono, Alfageme di testa non trova il bersaglio, poi con un’altra zuccata e’ Charpentier a far correre brividi lungo la schiena dei tifosi cavesi. Ben 7 i minuti di recupero, l’errore di Parisi da’ via libera ad Addessi per il gol del 2-0.

adsense – Responsive – Post Articolo