Calcio Serie C, ritorno semifinale playoff. Finisce l’avventura dei lupi, passa il Padova con un gol di Della Latta.

adsense – Responsive Pre Articolo

Avellino-Padova 0-1.

Avellino (3-5-2): Forte; Laezza (1′ st Errico), Dossena, Illanes (34′ st Miceli); Rizzo, Adamo (39′ st Bernardotto), Aloi, D’Angelo (33′ st De Francesco), Tito; Maniero, Fella (21′ st Santaniello). A disp.: Pane, Leoni, M. Silvestri, Rocchi, L. Silvestri, Baraye. All. Braglia.

Padova (4-3-1-2): Dini, Germano (17′ st Pelagatti), Kresic, Rossettini, Curcio; Hraiech (44′ st Andelkovic), Halfredsson, Della Latta; Ronaldo (30′ st Vasic); Chiricò (30′ st Jelenic), Paponi (17′ st Nicastro). A disp.: Vannucchi, Mandorlini, Biancon, Firenze, Biasci, Bifulco, Ejesi. All. Mandorlini.

Arbitro: Colombo di Como.

Assistenti: Garzelli di Livorno e Barone di Roma 1. Quarto uomo: Natilla di Molfetta.

Note: ammoniti Rizzo, Illanes, Ronaldo, Dossena, Maniero, Chirico’, Aloi, Rossettini, Hraiech, Vasic; recupero p.t. 3′, s.t. 5′.

Rete: 27′ pt Della Latta.

di Lucio Ianniciello

Finisce l’avventura dell’Avellino nei play off, nella semifinale di ritorno la spunta il Padova al Partenio Lombardi per 1-0. Il gol di Della Latta nel primo tempo è stato decisivo, subito dopo Forte ha tenuto in piedi i lupi che ci hanno provato nella ripresa ma il Padova ha retto. La squadra di Mandorlini accede alla finale per la Serie B, affronterà la vincente tra Alessandria e Albinoleffe.Calcio Serie C, ritorno semifinale playoff. Finisce lavventura dei lupi, passa il Padova con un gol di Della Latta.

Braglia opta per Adamo a centrocampo anzichè De Francesco, squalificati Ciancio e Carriero, rientrano Forte, Aloi, Illanes e lo stesso Adamo. Rizzo e Tito sugli esterni nel canonico 3-5-2, confermati Maniero e Fella in attacco. Padova con la stessa formazione della gara di andata. Al 5′ Chirico’ si affaccia in area irpina, guadagna un angolo dal quale ne scaturisce una spinta su Forte rilevata dall’arbitro. Un acquazzone intenso e breve prima del match, le squadre occupano gli spazi badando a non prenderle. Un disimpegno sbagliato  dei biancoverdi   causa una scorribanda padovana, giallo a Rizzo che blocca Ronaldo. Al 27′ il Padova si porta in vantaggio, dall’angolo di Ronaldo è Rossettini a fare sponda per Della Latta che infila Forte. I lupi accusano il colpo, ammonito Illanes. Solo un cross di Rizzo e conseguente fallo su Dini. Gara spezzettata, Ronaldo entra duro su Tito, giallo anche a lui. Al 38′ l’Avellino viene salvato da Forte, Ronaldo si incunea in area e di piede é bravo il portiere irpino. Il Padova continua a tenere in apprensione la retroguardia di casa. Tre i minuti di recupero, l’Avellino non sfrutta una palla inattiva, si incarta Fella. Poi dall’altra parte è Dossena ad andare in confusione e viene ammonito. È punizione per i biancoscudati, Forte vola sul tentativo di Ronaldo risultando ancora provvidenziale.

Braglia butta subito nella mischia Errico per Laezza. Un paio di minuti ed è clamorosa l’indecisione di Chirico’, e’ solo in area, non calcia fino a che Forte, altro miracolo, gli sradica la sfera. Lupi con la difesa a quattro, è tornato a splendere il sole al Partenio Lombardi.Calcio Serie C, ritorno semifinale playoff. Finisce lavventura dei lupi, passa il Padova con un gol di Della Latta. Al 52′ da corner di Tito c’è la zuccata di Dossena, para Dini ma Colombo aveva fischiato fallo. Si accende un parapiglia dopo che Ronaldo era rimasto a terra, giallo a Chirico’ e Aloi, anche Maniero nel taccuino di Colombo. Cresce l’Avellino, tiro a giro di Maniero di poco a lato. Mandorlini inserisce Nicastro e Pelagatti per Paponi e Germano. Braglia si gioca la carta Santaniello, esce Fella. Poco prima spaccata di Kresic in area avellinese, non esce bene Forte ma c’è la difesa a fare da muro. Si è giunti al 70′. Vasic e Jelenic prendono il posto di Ronaldo e Chiricò, De Francesco e Miceli quello di D’Angelo e Illanes. L’Avellino non sfonda, deve guardarsi anche dalle offensive padovane. In campo Bernardotto per Adamo. Un minuto dopo un tentativo di Errico, innescato da Maniero, viene murato. Non sfruttati a dovere i due corner successivi. Cinque i minuti di recupero. Le speranze biancoverdi si spengono con un colpo di testa, largo, di Maniero. Squadra irpina sotto la curva, applaudita.Calcio Serie C, ritorno semifinale playoff. Finisce lavventura dei lupi, passa il Padova con un gol di Della Latta.

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo