CALCIO SERIE D GIRONE I, 5a GIORNATA. Il San Tommaso compromette tutto nel primo tempo, la disperata rimonta non riesce. San Tommaso-Troina 2-4.

adsense – Responsive Pre Articolo

San Tommaso (3-4-1-2): Casolare; Squillante (16′ st Lambiase), Pagano, Gambuzza; Maranzino (11′ st Cuomo), Cucciniello, Acampora (42′ st Samake), Falivene (31′ pt Sabatino);  Colarusso; Tedesco, Branicki. A disp.: Pezzella, Moffa, Mazza, Massaro, Tiberio. All. Stefano Liquidato.

Troina (4-4-2): Compagno; Cinquemani, Toure, Raia, Akrapovic; Lo Cascio, Daqouene, Camacho, De Santis; Saba (27′ st Palermo), Fernandez A disp.: Serenari, Fruci, Santapaola, Giambianco, Masawoud, Bamba, Indelicato, Toscano. All. Giuseppe Boncore.

Arbitro: Martina Molinaro di Lamezia Terme.

Assistenti: Paradiso di Lamezia Terme e Signorelli di Paola.

Note: ammoniti Gambuzza, Colarusso, Raia, Compagno, Cucciniello;  recupero 1′ pt, 6′ st.

Reti: 7′ pt e 15′ pt Saba (T), 36′ pt Camacho (T), 19′ e 32′ st Tedesco (S.T.), 47′ st Palermo (T).

di Lucio Ianniciello

Il San Tommaso cade in modo netto al Partenio Lombardi. Subisce altri 4 gol come contro il Giugliano, ne fa 2 in una disperata rimonta nella ripresa che non riesce. Gara compromessa, in pratica chiusa nel primo tempo, con lo 0-3 siciliano.

Liquidato sceglie il 3-4-1-2, Colarusso sottopunta, Cucciniello titolare al posto dell’infortunato Alleruzzo. L’under Squillante fa il terzo in difesa, Maranzino e Falivene esterni, coppia d’attacco Tedesco-Branicki. Troina con un ordinato 4-4-2.   Comincia male per il San Tommaso, un tiro a giro di Fernandez viene rimpallato, si fionda Saba sulla sfera e insacca. La reazione avellinese e’ immediata ma Branicki si divora un gol a tu per tu con Compagno. Il primo ammonito del match e’ Gambuzza. I grifoni fanno acqua, da un cross proveniente dalla destra la mette dentro ancora Saba al 15′. Un doppio gancio micidiale, giallo per Colarusso. Al 26′ c’e’ una punizione rasoterra ma fiacca di Tedesco, facile preda di Compagno. Al 31′ primo cambio tra i grifoni, Sabatino rimpiazza Falivene. Proprio il subentrato  si prodiga in un tiro a giro, largo. Un paio di minuti e Tedesco coglie una clamorosa traversa con un diagonale. I padroni di casa si spingono in avanti e lasciano una sanguinosa prateria al Troina, favorito da un imperdonabile errore in disimpegno, Lo Cascio e Camacho sono soli, servizio del primo e piatto comodo del secondo per lo 0-3. Si va al riposo.

Il San Tommaso tra lo 0-2 e lo 0-3 si schiera a 4 in difesa, Colarusso va ad occupare il ruolo di esterno basso di destra, Sabatino a ridosso delle punte. Il primo squillo e’ del Troina, diagonale a lato di De Santis. I grifoni rispondono con un piatto in area di Gambuzza, para Compagno. Liquidato si gioca la carta Cuomo, una punta, per Maranzino. Al 15′ missile su punizione di Colarusso, si oppone Compagno, non riesce nel tap in Branicki. San Tommaso col 4-3-3, si abbassa Sabatino con Cuomo a sinistra nel tridente offensivo. Al 19′ i padroni di casa accorciano, ci pensa Tedesco con un diagonale preciso e potente all’interno dell’area avversaria. Ci riprova Tedesco dopo 4′, tiro a giro che non crea problemi a Compagno. Gli uomini di Liquidato invocano, invano, un calcio di rigore per un tocco di mano e continuano a crederci, torre di Branicki che lancia sulla corsa Tedesco, il quale non sbaglia dinanzi a Compagno, 2-3. Galvanizzato l’autore della doppietta, una sua conclusione viene murata dalla difesa siciliana. Si lotta per il pari, esce Acampora per Samake, 4 punte. Proprio Samake imbecca Tedesco, conclusione a botta sicura, deviata. Dall’altra parte prima Casolare salva su una staffilata di Palermo, che nel recupero si butta in terra franca,  aggira difesa e Casolare segnando il 2-4. Finisce il sogno rimonta per il San Tommaso, 6 i minuti di recupero. Un tentativo di Cuomo non trova impreparato Compagno. Finisce il match, seconda sconfitta consecutiva in casa irpina.

adsense – Responsive – Post Articolo