CALCIO, US AVELLINO. Micovschi: “Ci aspettano due gare difficili e importanti, qui mi trovo bene e c’e’ un pubblico meraviglioso”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Claudiu  Micovschi e’ una delle piacevoli sorprese di questo inizio di campionato dei lupi, un gol messo a segno contro il Teramo: “Mi trovo molto bene qui, pubblico meraviglioso, grande gruppo, grande squadra con una storia importante”. Non fa differenza sul suo posizionamento in campo: “Posso giocare a destra, a sinistra, mezzala”. Terza vittoria consecutiva per i biancoverdi, battuto il Picerno a Potenza: “Potevamo chiudere prima la partita, siamo però contenti perché nel secondo tempo abbiamo trovato subito il gol”. Domenica 22 settembre e mercoledì 25 doppio turno casalingo contro Bisceglie e Virtus Francavilla: “Due gare difficili e importanti. Ci prepareremo bene questa settimana. Dobbiamo continuare su questa strada”.

Prodotto del Genoa, in prestito all’Avellino: “Il Genoa mi ha cresciuto, mi ha insegnato tanto, a diventare uomo, da quando sono arrivato in Italia, a 15 anni”. Anche l’anno scorso la società irpina, in D, ci aveva provato con il romeno: “E’ vero, ho ricevuto una proposta dall’Avellino ma la trattativa non si e’ chiusa. Ora sono contento di essere qui”. Dal Genoa e’ arrivato insieme a Karic: “Mi trovo molto bene con lui, lo conosco ormai da 4 anni. Ci darà una grande mano”. Non nasconde ambizioni di convocazione nella Nazionale Under 21 della Romania: “A marzo ci fu per me l’ultima chiamata. Spero di riceverne un’altra”. Parla anche dell’inizio ad Avellino facendo tre nomi: “Mi hanno dato molto il capitano Morero, Alfageme ma soprattutto Celjak che e’ stato il primo con il quale ho parlato”. Infine dice: “Per me questa e’ la prima stagione tra i professionisti, il nostro e’ un girone importante”.

adsense – Responsive – Post Articolo