CASAMARCIANO. Il Comune mette in mora la Regione per la pulizia degli alvei

adsense – Responsive Pre Articolo

CASAMARCIANO. Il Comune mette in mora la Regione per la pulizia degli alveiIl comune di Casamarciano mette in mora la Regione Campania per la pulizia degli alvei. Gli interventi di bonifica dei corsi d’acqua così la svuotamento delle vasche di contenimento spetterebbero all’ente regionale che però fa orecchie da mercante. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Andrea Manzi, solo nell’ultimo mese, ha dovuto spostare per ben due volte soldi dal bilancio comunale per predisporre la pulizia degli alvei evitando cosi allagamenti e disagi ai cittadini. La somma sottratta alle casse comunali è di circa 18mila euro. Soldi che ovviamente pesano sul bilancio di un piccolo comune come Casamarciano. “La priorità –  spiega il primo cittadino Manzi a Retenews24 – è lo svuotamento della vasche di contenimento perché ad ogni temporale si crea la fuoriuscita di fango in strada”. Una situazione critica soprattutto con l’avvicinarsi della stagione invernale dove acquazzoni e allagamenti saranno all’ordine del giorno. C’è un altissimo rischio idrogeologico per la comunità locale. La mancata manutenzione degli alvei comprometterebbe anche il progetto di riqualificazione di via Taverna a Casamarciano. L’azione legale contro Palazzo Santa Lucia sembra ad oggi l’unica strada percorribile per smuovere le “acque”.

adsense – Responsive – Post Articolo