Con il nuovo anno arriva il reato di omicidio stradale, patente ritirata a vita

adsense – Responsive Pre Articolo

 

A breve l’introduzione nel codice penale del reato di omicidio stradale.  E’ quanto annunciato dal ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri.  Della nuova fattispecie di reato si parla da anni, spesso prospettando anche il cosiddetto “ergastolo della patente”, ossia il divieto assoluto di guidare nei casi più gravi. Ma sempre senza risultati. Ora, grazie anche alle associazioni delle vittime degli incidenti stradali, sembra finalmente concretizzarsi questa proposta di legge.  La bozza  preparata  avrà quale fulcro, almeno per quanto riguarda la parte amministrativa, la revoca definitiva della patente per chi guida in condizioni che non garantiscano la sicurezza e provoca un incidente mortale. In questi casi non ci sarà alcuna possibilità di ottenere nuovamente la licenza e questo rappresenta, secondo gli esperti, il deterrente più forte che si possa utilizzare.

Con il nuovo anno arriva il reato di omicidio stradale, patente ritirata a vita

adsense – Responsive – Post Articolo