CORONAVIRUS. “Chiude” il Tribunale di Napoli fino al 11 marzo. Gli avvocati: “Alto il rischio contagio. Astensione dalle udienze”

adsense – Responsive Pre Articolo

Gli avvocati del foro di Napoli hanno indetto astensione da tutte le udienze civili e penali della Corte di appello di Napoli e della Circoscrizione del Tribunale di Napoli, nonché amministrative dinanzi al Tar, e dalle udienze tributarie dinanzi ala Commissione regionale e provinciale.

L’ha proclamata  il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli e durerà fino all’11 marzo di fronte al “rischio concreto ed attuale di contagio” da Coronavirus che rappresenta un “pericolo oggettivo per la salute pubblica” di quanti frequentano il palazzo di giustizia.

Come è noto, alcuni legali ed i loro collaboratori sono risultati positivi. Una situazione rispetto alla quale il Consiglio aveva chiesto alcuni interventi, a cominciare dalla sanificazione degli ambienti giudiziari, che però non “risulta essere stata effettuata”. “Insufficienti ed inadeguate” vengono poi definite le linee guida diramate nei giorni scorsi per la celebrazione delle udienze.

adsense – Responsive – Post Articolo