Coronavirus. De Luca: “Elezioni regionali a luglio, se non ci dovesse essere tranquillità slitterebbero di un anno”

adsense – Responsive Pre Articolo

“Vi ripropongo la nostra posizione in merito alla scelta per la data delle prossime elezioni regionali.
Se si va a votare a fine luglio, la Campania non dovrebbe avere problemi visto l’andamento dei contagi. Se non c’è questa situazione di tranquillità che si prospetta, andare a votare in autunno diventa complicato, per la concomitante apertura delle scuole (a settembre) e perché ad ottobre gli epidemiologi prevedono un’altra ondata di contagi (che noi ci auguriamo non avvenga, ma di cui dobbiamo tenere conto). E, a quel punto, slitterebbe tutto di un anno.
Per questo motivo, propendiamo per il voto a fine luglio di quest’anno.
In ogni caso, qualunque decisione assumeremo, sarà di concerto col Ministero della Salute, e avverrà nelle condizioni di massima sicurezza e tranquillità”.

adsense – Responsive – Post Articolo