Coronavirus. Fase 2 dal 4 maggio, Morgante punta i riflettori sugli ospedali di Ariano e Sant’Angelo dei Lombardi.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione

Ha parlato il direttore generale dellAsl di Avellino Maria Morgante anticipando l’imminente fase 2: “Il 4 maggio riapriranno gli ospedali per l’attività ordinaria, sarà garantita la continuità assistenziale come anche la specialistica ambulatoriale”.

Ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino: “Il 4 maggio sarà inaugurato il nuovo reparto di Neurologia, 10 posti letto di cui 4 di intensiva e 6 ordinaria. Riaprirà Cardiologia, 5 posti e il blocco operatorio: Ortopedia, Chirurgia, Ginecologia, Pediatria. Medicina Covid al primo piano, in attesa della nuova area, al terzo livello della vecchia ala dell’ospedale. 33 posti letto di cui 7 intensiva, 10 subintensiva e 16 ordinaria. I lavori sono già partiti, finiranno entro il 20 maggio. Ci sarà l’ingresso autonomo”.

Ospedale “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi: “I lavori per i 6 posti di terapia intensiva termineranno entro il 15 maggio così come l’installazione di una nuova TAC. I 6 posti letto nel reparto di Cardiologia grazie al progetto pilota sono completi”.

La procedura concorsuale: “Riprenderà dal 4 maggio, 4 medici di Cardiologia per Sant’Angelo dei Lombardi. Concorsi per Ostetricia e Ginecologia, Nefrologia, Medicina Interna, Oss, assistenti amministrativi, autisti. A questi aggiungiamo il reclutamento di personale per la Radioterapia dell’ospedale di Ariano: 4 dirigenti medici, un dirigente fisico e un tecnico di radiologia”.

Conclude e ringrazia: “Con la riapertura i nostri ospedali saranno sicuri, è stato screenato il personale con tamponi e test rapidi. Lo screening continuerà fino a quando non usciremo dall’emergenza. Ringrazio il Prefetto, le forze dell’ordine, i sindaci che hanno garantito la sorveglianza sanitaria. Per ultimi ma non ultimi gli operatori del 118”.

adsense – Responsive – Post Articolo